Masiello: «Ora due trasferte per capire il campionato» E in tribuna si rivede Setti

MANTOVA. Anche patron Maurizio Setti, approfittando della sosta del campionato di serie A, ieri era al Martelli per seguire il Mantova impegnato contro lo Sporting Franciacorta. Nessuna battuta con la stampa, come di consueto, prima di radunarsi con il resto della dirigenza biancorossa nei saloni di Viale Te. Il commento sulla gara dunque è affidato come sempre ad Ettore Masiello e Gianluca Pecchini. «Abbiamo giocato contro una squadra tosta - afferma il presidente - in una partita che si stava complicando, dopo il 2-0 iniziale, per le reti subite a fine primo tempo e ad inizio ripresa. È evidente che sul doppio vantaggio un pelo di attenzione in più non guasta: siamo stati comunque bravi a rimettere subito le cose a posto con quel calcio di rigore e poi a tornare avanti di due gol con Altinier. Volevamo riprendere a vincere dopo il pareggio di Forlì, ce l'abbiamo fatta dunque siamo soddisfatti». Masiello ne approfitta per fare il punto sul campionato alla vigilia di due impegnative trasferte: «Anche in questa occasione abbiamo avuto la conferma che in questo girone ci sono formazioni attrezzate - precisa - ed essere riusciti a batterne una ci dà ulteriore fiducia nei nostri mezzi. Ora abbiamo due gare altrettanto impegnative nelle quali l'obiettivo è sempre quello di portare a casa dei punti. Di certo a fine ottobre potremo saper qualcosa di più su questo campionato anche se è ancora molto presto per dare giudizi. Setti? Era contento della vittoria e della prestazione».

Gianluca Pecchini guarda al risultato: «Avevamo l'obiettivo di tornare alla vittoria e lo abbiamo fatto con un netto 4-2 - dice il vicepresidente - anche se c'è stato un piccolo brivido quando ci siamo fatti rimontare dal 2-0 al 2-2. Alla distanza poi siamo usciti ancora meritando il successo. Dopo questo turno la classifica si è un po' sgranata ed ora è rimasto a tallonarci a due punti il Fiorenzuola: domenica prossima noi saremo a Lodi contro il Fanfulla, ma anche loro avranno una delicata trasferta a Lentigione». La chiusura di Pecchini è sul prepartita, con la sfilata di tutto il settore giovanile biancorosso: «È stata una bella cosa che sta a dimostrare quanto la nostra società abbia un occhio attento anche verso i ragazzi, non soltanto sulla prima squadra». —


Alberto Sogliani

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

La guida allo shopping del Gruppo Gedi