Campionati italiani di nuoto, Ruberti sul podio

Splendido terzo posto nei 50 stile libero, nella finale Nicoletta ha chiuso in scia di una certa Federica Pellegrini. L’altra mantovana protagonista è stata Rachele Regattieri

RICCIONE (Rimini). Due nuotatrici hanno tenuto alta la bandiera mantovana ai tricolori invernali di nuoto in vasca lunga. Nicoletta Ruberti nella giornata d’apertura ha centrato uno strepitoso terzo posto nei 50 stile libero. Una medaglia di bronzo che era nell’aria dopo l’ottima prestazione nelle batterie di qualificazione che l’aveva vista timbrare il terzo tempo. Nella finale Nicoletta si è confermata su tali livelli facendo segnare un crono di 25”54 che l’ha vista chiudere nella scia di una certa Federica Pellegrini. La stella del nuoto azzurro ha chiuso seconda in 25”18, alle spalle della leader Silvia Di Pietro (24”95).

Ruberti ha tentato la qualificazione anche alle finali dei 100: non le è stato sufficiente però il 57”53 registrato in mattinata, 22esimo tempo. «I 100 sono una distanza più complessa su cui sicuramente dovremo ancora lavorare - analizza il coach Denny Ferroni -. Ci teniamo comunque stretta la medaglia arrivata giovedì: ci aspettavamo una prestazione simile e di puntare al vertice. E’ chiaro che poi bisogna fare i conti anche con le avversarie».

Nicoletta tornerà in gara lunedì, sempre a Riccione, per affrontare le qualificazioni del Campionato Nazionale a squadre sotto le insegne della sua società, la Nuoto Club Azzurra 91 di Bologna. Sarà protagonista di due prove individuali e di due staffette: l’obiettivo, insieme alle compagne, è quello di staccare il pass per le finali A1 che si terranno a marzo 2020.

L’altra mantovana protagonista è stata Rachele Regattieri. La classe 2003, che gareggia sotto le insegne dell’Aquatic Center di Montichiari (Brescia), si è concentrata sui 100 dorso, al quale si era qualificata da 31esima con un crono di 1’04”71. Nelle batterie di qualificazione ha fatto un grande balzo in avanti a livello di prestazioni, stampando un 1’03”04 che le è valso l’accesso alla finale B, a soli cinque centesimi di secondo dalla possibilità di partecipare alla finalissima. Nella finale B ha poi chiuso sesta con il tempo di 1’03”42. Prossimo impegno domani a Milano per la Coppa Brema.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mantova, a bosco Virgiliano l'oasi per gli animali selvatici feriti

La guida allo shopping del Gruppo Gedi