La Pompea agganciata da Verona al terzo posto, Forlì ok a Ferrara

Gli Stings il 22 gennaio attesi dal posticipo contro Roseto alla Grana Padano Arena. Il caso Swann: la moglie accusa Caserta di non pagarlo, il club minaccia querele

MANTOVA. Nella domenica sul divano (in realtà hanno sudato in palestra e al Dlf), i biancorossi della Pompea hanno assistito al colpo di Forlì a Ferrara nel big match della giornata n.19 dell’A2 Est che mercoledì 22 gennaio alle 20.30 si chiuderà con Mantova-Roseto.

L’ex Giachetti, miglior marcatore dei forlivesi (17 punti), ancora protagonista in una sfida che ha visto gli ospiti quasi sempre avanti per il 75-82 (17-20, 36-46, 61-67) finale. Terza vittoria consecutiva di Verona che ha steso San Severo 94-82 (26-17, 51-38, 80-63) agganciando Mantova e Ferrara al terzo posto a quota 22 punti, 4 sotto Forlì. Nella Tezenis ben cinque giocatori in doppia cifra tra i quali gli ex Candussi (18 punti e 2 stoppate) e Bobby Jones (12 punti e 8 rimbalzi). Pochi problemi per Ravenna che nel derby travolge Imola 92-68, segnando 37 punti nel secondo quarto. Anche la capolista ha visto in doppia cifra cinque giocatori.


Quanto agli altri risultati, Udine passa 69-65 a Caserta nell’anticipo tv e Orzinuovi batte l’Assigeco 73-69 agganciando San Severo sempre all’ultimo posto. Infine, dopo 4 vittorie, Montegranaro (orfano di Thompson partito venerdì in vista di un suo trasferimento ma senza il permesso della società) si ferma in casa contro l’Urania 76-85.

Intanto, tiene banco il caso Isaiah Swann, il giocatore di Caserta che l’agosto del 2019 si è rotto il legamento crociato del ginocchio durante un allenamento. Alcuni giorni fa con un post su Facebook la moglie Laci ha invitato, in generale, giocatori e relative famiglie a stare alla larga da Caserta, lamentando che suo marito non avrebbe ricevuto più stipendio da agosto e sarebbe stato pure minacciato. Sempre su Fb, Caserta ha replicato in primo luogo contestando le affermazioni della signora Swann, definite false e calunniose, poi annunciando di aver dato mandato ai legali di valutare le azioni appropriate.


 

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

La guida allo shopping del Gruppo Gedi