Im Exchange Viadana, con la Lazio senza alibi

I gialloneri a Roma nella tana del fanalino: dopo il ko interno contro I Medicei è necessario vincere o saranno guai

VIADANA. Gara chiave per l'Im Exchange Viadana l'8 febbaio alle 15 al centro di preparazione olimpica Giulio Onesti di Roma. Sulla strada dei gialloneri c'è il fanalino di coda Lazio. Non sono necessari giri di parole. Per la squadra di Jimenez l'unico obiettivo è la vittoria. Sia considerato il valore dell'avversario, che ha collezionato nove sconfitte in dieci partite, sia per evitare di vedere peggiorare pericolosamente la classifica. Un ko, oltre a rappresentare una pesante mazzata sul morale del gruppo, rimetterebbe in corsa proprio la Lazio in chiave salvezza e vedrebbe il Viadana risucchiato nelle sabbie mobili.

Detto del rispetto per l'avversario, peraltro sempre pericoloso in casa su un terreno negli ultimi anni non facile per i gialloneri, bisogna cambiare passo. «Proprio come contro I Medicei la scorsa settimana, mi aspetto una partita tirata e punto a punto - commenta il tecnico Victor Jimenez, un ex -. Inoltre, la Lazio è una combattente, lo ha nel dna, è abituata a lottare fino all'ultimo minuto. Dovremo essere molto attenti soprattutto ai dettagli e riuscire a gestire il risultato. Abbiamo fuori diversi giocatori in ruoli chiave, con infortuni che richiedono tempo ma, nonostante questo, avendo l’opportunità di attingere dai giocatori della squadra cadetta, riusciamo ad aiutarci a vicenda». In casa Lazio è una delle ultime occasioni per non abbandonare del tutto il treno salvezza. «La partita metterà in palio punti importanti mettendo pressione a entrambe le squadre - spiega il tecnico dei romani, Daniele Montella -. Chi riuscirà nella sfida a gestire la pressione e a essere più lucido nei momenti chiave riuscirà a portare a casa la partita. Dopo un mese di distanza torniamo a giocare in casa e vogliamo fare bene». Sempre più lungo l'elenco degli indisponibili gialloneri: Brandolini, Casado Sandri, Alberto e Filippo Ferrarini, Gelati, Manganiello, Mannucci, Panizzi, Saccà, Tizzi e Zaridze. Ecco le formazioni.

Lazio: 15 Bonifazi; 14 De Gaspari, 13 Cozzi, 12 Mccann; 11 Vella; 10 Cantarutti, 9 Loro; 8 Giancarlini, 7 Filippucci (cap.), 6 Ercolani; 5 Lomidze, 4 Milan; 3 Forgini, 2 Ferrara, 1 Quiroga. A disp.: Quiroga, Corcos, Garfagnoli, Duca, Angelone, Cacciagrano, Cristofaro, Lo Sasso. Allenatore: Montella.

Im Exchange Viadana: 15 Spinelli, 14 Finco, 13 Ceballos, 12 Pavan, 11 Ciofani, 10 Apperley, 9 Gregorio, 8 Ghigo, 7 Denti Andrea (cap.), 6 Anello, 5 Devodier, 4 Bonfiglio, 3 Mazibuko, 2 Garziera, 1 Breglia. A disp.: Ribaldi, Denti Antonio, Novindi, Grassi, Schinchirimini, Bronzini, Forte, Souare. Allenatore: Jimenez.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi