Contenuto riservato agli abbonati

Goito, è ormai dietro l’angolo il rinvio del Memorial Leso Cavagna: «Poche chance»

GOITO. La diciannovesima edizione del Memorial “Lorenzo Leso”, con il quale dal 2019 viene ricordato anche il compianto padre Loris, quasi sicuramente non andrà in scena e l’annuncio ufficioso scaturisce dalle parole del presidente dello Sporting Club, Devis Cavagna: «Bisogna essere realisti - sottolinea il massimo dirigente rossoblù - e considerare le dichiarazioni dei medici che sconsigliano calorosamente una ripresa dell’attività prima di luglio. Il miracolo può essere sperato ma non è detto che si verifichi, anzi. Se le cose restano così, chi si mette al lavoro per far scendere in campo dei bambini dai 6 ai 13 anni? Possiamo anche sperare però la direzione purtroppo appare chiaramente segnata».

Le iscrizioni chiuderebbero il 20 aprile e la manifestazione dovrebbe svolgersi dal 9 maggio al 7 giugno. Appare francamente improbabile che il Memorial si possa svolgere a quel punto, qualcosa potrebbe essere fatto come precampionato nel mese di settembre. Le categorie con le età dai 6 ai 13 anni (piccoli amici - primi calci - pulcini - esordienti e giovanissimi ) verranno gestite dallo Sporting Club con la Figc e il Csi di Mantova e gli incontri si dovrebbero disputare sul campo centrale di Goito e sul sintetico di Cerlongo.


Frattanto lo Sporting Club ha iniziato con i propri dirigenti e allenatori una raccolta fondi alla quale dovrebbe partecipare la squadra di Promozione: «Intendiamo mettere a disposizione aiuti per l’ospedale Poma e la Croce Verde - spiega Cavagna - la volontà c’è da tutti, non ci fa paura la situazione difficile. Abbiamo appena fatto un mutuo per costruire un campo da sette, andremo avanti anche se ci sarà da soffrire ».

Video del giorno

La top model Gisele Bündchen salva una tartaruga marina intrappolata in una rete e la libera in mare

La guida allo shopping del Gruppo Gedi