Il maestro Zamboni fa lezione in diretta on line dal garage di casa

«Me lo hanno chiesto i miei allievi e io sono ben lieto di accontentarli. Sono sedute identiche a quelle che facevamo in palestra. Spero di attirare nuovi atleti»

MANTOVA. Tenersi in allenamento anche restando a casa, seguendo passo passo una lezione trasmessa in diretta attraverso i social.

Una tendenza che è ormai diventata abitudine in questi tempi di emergenza coronavirus, tendenza che ha deciso di sposare anche Cristiano Zamboni, maestro di kick boxing della scuola mantovana Tampongi Kombat, da cui stanno uscendo alcuni dei migliori talenti del territorio. A partire dalla settimana scorsa, con cadenza regolare, Zamboni dà appuntamento ai suoi allievi sui canali Facebook e Instagram della palestra, dalle quali tiene lezioni frontali della durata di oltre un’ora.


«I ragazzi mi hanno fatto questa richiesta e sono stato ben felice di accoglierla - spiega Zamboni - nel garage di casa avevo già alcune attrezzature, mi sono organizzato al meglio e ho iniziato questa esperienza. Svolgo le lezioni esattamente come se fossi in palestra, dal riscaldamento fino agli esercizi veri e propri. Mi seguono soprattutto i miei allievi ma la speranza è che sia anche l’occasione per avvicinare anche persone esterne alla disciplina, seguendo da casa in cosa consiste una lezione».

Zamboni, sottolineando le caratteristiche della kick boxing, non manca di lanciare messaggi educativi a chi lo segue. «Il nostro sport non è solo calci e pugni - ribadisce - ma mira anche a imprimere una disciplina e uno stile di vita. Uno stile di vita responsabile, che invita al rispetto di sé e degli altri. Valori fondamentali, ancor più importanti nel difficile periodo che stiamo vivendo».

Chi volesse seguire le lezioni può collegarsi ai profili Facebook (Kickboxing Tampongi Kombat Mantova) o Instagram (@tampongi.kombat).

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi