Contenuto riservato agli abbonati

Dieci anni fa nasceva il sogno degli Aironi. Melegari: «Una straordinaria avventura»

Il presidente: «Tradito dai soci eccetto Colorno: credevo di avere a che fare con degli uomini e invece erano dei saltafossi»

VIADANA. «Proprio la settimana scorsa lo studio di Parma che si occupa dei nostri marchi mi ha scritto che, passati 10 anni, era in scadenza il marchio internazionale degli Aironi. Mi si è accapponata la pelle».

La parola Aironi ha ancora un forte effetto in Silvano Melegari a 10 anni esatti, proprio oggi, dalla nascita della franchigia lombardo-emiliana in Comune a Parma con una mega presentazione, altisonante quanto il tonfo del fallimento, due anni dopo, di quell'affascinante progetto che mirava a far crescere il rugby italiano facendo al tempo stesso divertire il pubblico con sfide europee di altissimo livello.


«E' stata una straordinaria avventura - riprende il primo e unico presidente di quel progetto -...

Video del giorno

Il matrimonio di Paola Turci e Francesca Pascale: l'arrivo a Montalcino

La guida allo shopping del Gruppo Gedi