Coronavirus fase 2, i presidenti mantovani: «Più facile entrare in un ospedale che in una bocciofila»

I dubbi delle società alla vigilia del via libera a inizio giugno. Il nodo sanificazioni. «E il protocollo è difficile da applicare»