Setti: «Mantova giovane per salvarsi. Modesto o Gilardino in panchina? Sì ma ce n’è un terzo»

Il patron: «Righi è la continuità, Scotto e Guccione possono far bene. Dal Verona arriveranno talenti». Alla cena degli sponsor spunta De Donno