Le frecce ritornano a scoccare, domenica 12 sfide a Venaria

Per la Boari dopo quattro mesi è di nuovo tempo di verifiche. L’obiettivo rimane Tokio 2021 Gli Arcieri Gonzaga a Cavriago Freddi: «Test sperimentali»

MANTOVA. Dall’ultima vera competizione, gli italiani indoor di Rimini, sono ormai passati più di 4 mesi. Ma il momento tanto atteso è finalmente arrivato: a luglio si riparte, anche se a piccoli passi. E contestualmente riparte il cammino di Lucilla Boari verso l'unico grande obiettivo dei Giochi Olimpici di Tokyo, ora slittati al 2021.

A dir la verità l’attività dell’arciera rivaltese presso il centro federale di Cantalupa non si è mai arrestata, se non durante una breve parentesi di stop. Ma ora è il momento di fare sul serio. Il ritorno sul campo di tiro dell’atleta delle Fiamme Oro sarà domenica 12 luglio, a Venaria Reale (To). Successivamente, il 19 luglio, primo vero test di valutazione che vedrà coinvolti tutti gli atleti nel giro della nazionale olimpica.


Durante i prossimi 4 weekend In tutta Italia saranno organizzate 38 gare sperimentali. Fissato a 3 il numero di eventi per ogni regione, uno per ogni specialità (tiro alla targa, tiro di campagna e 3d). Numerose, ovviamente, le accortezze da adottare per svolgere in sicurezza le manifestazioni, con società e atleti che dovranno seguire alla lettera il protocollo emanato dalla Fitarco.

Gli arcieri dovranno stare distanti tra di loro non meno di 2 metri, muniti di gel igienizzante e mascherina. Anche tra un paglione e l’altro intercorrerà la stessa distanza (2 metri), mentre dopo ogni recupero di frecce scoccate al bersaglio sarà necessaria un’opera di sanificazione delle stesse. Insomma si riparte, ma sarà tutto da valutare. Da non sottovalutare inoltre la mancanza del ritmo gara, tutto da riscoprire. Non solo Lucilla. Luglio sancirà il ritorno in azione degli Arcieri Gonzaga, società in cui la Boari ha mosso i primi passi: «Non abbiamo chiesto di organizzare gare per ora - spiega Augusto Freddi, presidente della società virgiliana - visto il clima di incertezza. E' tutto da decifrare, siamo solo all'inizio: regole e disposizioni da rispettare, numero di partecipanti ridotto. Noi ci saremo, andremo il 5 luglio a Cavriago (Re) e il 19 a Rovereto (Tn)».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Ibrahimovic a casa di Berlusconi: "Sono qui per insegnargli come si gioca a calcio"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi