Mantova, Troise perde Lucas alla vigilia della sfida di Fano

Il centrocampista ha una distorsione al ginocchio, in preallerta Mazza e Saveljevs. Il resto dell’11 anti-Matelica verso la conferma. Arbitrerà Maria Marotta di Sapri

MANTOVA. A neanche 72 ore dallo splendido successo sul Matelica, per il Mantova è già vigilia della sfida in programma il 25 ottobre (ore 15) a Fano contro i marchigiani terzultimi della classe. Per mister Emanuele Troise c’è la tegola Lucas: il 20enne centrocampista brasiliano ha infatti subìto una distorsione al ginocchio nel finale della gara di mercoledì (21 ottobre) e quasi sicuramente dovrà saltare la trasferta di Fano.



In preallerta dovrebbero esserci il 20enne Mazza e il 21enne Saveleljevs, con il primo probabilmente favorito per una maglia da titolare. Sulla formazione, come sempre, ci saranno dubbi fino all’ultimo, dato che Troise la prova soltanto nel corso della rifinitura a porte chiuse, che stavolta è in programma nel pomeriggio odierno.

Al di là della pretattica, comunque, è difficile immaginare che l’allenatore intenda cambiare molto rispetto alla sfida con il Matelica. Se nel calcio una regola non scritta dice “squadra che vince non si cambia”, a maggior ragione il concetto dovrebbe valere infatti per una formazione che stravince 5-2.

Nel pomeriggio del 23 ottobre, in ogni caso, Troise ha fatto allenare i suoi al Te, facendo svolgere esercitazioni tattiche e infine una partitella a campo ridotto. Alla combattuta gara in famiglia non hanno preso parte alcuni giocatori (fra gli altri Milillo, Bianchi e Cheddira), mentre Gerbaudo si è fermato prima per un lieve affaticamento al polpaccio.

A meno di sorprese, comunque, per la gara di Fano Troise dovrebbe avere a disposizione tutti i componenti della rosa eccezion fatta per gli infortunati Guccione, Baniya e Lucas. Oltre alle partite di campionato sul rettangolo verde, poi, il Mantova sta giocando anche quella fuori dal campo per scegliere il direttore sportivo che sostituirà Emanuele Righi. Nei prossimi giorni - verosimilmente non oltre l’inizio della prossima settimana - dovrebbe esserci la fumata bianca. A Verona (la scelta è nelle mani di patron Maurizio Setti e del ds gialloblù Tony D’Amico) e in Viale Te le bocche sono cucite ma fra i papabili c’è sicuramente l’ex Carpi Stefano Stefanelli.

Intanto, ad arbitrare Fano-Mantova è stata designata Maria Marotta della sezione di Sapri, che verrà coadiuvata dagli assistenti Roberto Allocco di Bra e Luca Dicosta di Novara, nonché dal quarto ufficiale Ermanno Feliciani di Teramo. Il fischietto campano è al terzo anno in C e non ha precedenti con il Mantova, mentre arbitrò nel 2019 Imolese-Fano, finita 1-0 per i padroni di casa. Nella passata stagione Marotta ha diretto 8 partite in C con questo score: 4 successi interni, 2 pareggi e altrettante vittorie in trasferta; una sola espulsione comminata e un solo rigore concesso.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi