Segnali di Staff: squadra al top e Bergamo va ko

Ottima prova dei biancorossi nell’amichevole a porte chiuse. Pari nel primo quarto, poi gli Stings mettono la freccia 

MANTOVA . Altro buon test amichevole per la Staff Mantova che supera la Withu Bergamo col punteggio complessivo di 73-58 nello scrimmage disputato al Dlf a porte chiuse. L’inizio di gara è ad alta intensità difensiva con le due squadre che non si risparmiano concedendo solo tiri difficili. La retroguardia degli Stings lavora meglio sugli americani bergamaschi e dopo tre minuti i mantovani conducono 10-3. Bergamo aumenta l’aggressività senza però migliorare la precisione perdendo diverse palle preziose in attacco.

Dopo il secondo timeout di coach Calvani e l’ingresso di Pullazi, gli orobici iniziano a girare anche in attacco e si riportano a -3. La Staff fatica ancora a segnare e Bergamo pareggia i conti dalla lunetta alla fine del primo quarto fissando il punteggio sul 16-16. Il secondo periodo di gioco comincia con un parziale di 6-0 in favore dei padroni di casa.

Dopo alcuni errori Bergamo riprende contatto con la partita sfruttando l’ottima serata al tiro del proprio gruppo di italiani e passando in vantaggio per 7-6 alla metà del quarto. La gara aumenta quindi d’intensità con Mantova e Bergamo che non si risparmiano nei contatti e con gli Stings che tentano la fuga sul 13-7 grazie alle marcature di Infante e Bonacini. L’attacco di Bergamo s’inceppa e la Staff continua la sua corsa trascinata da Ghersetti e Weaver fino al +13. La Withu accorcia nel finale e si va al riposo lungo sul 22-12.



La ripresa si apre con ritmi molto alti con Ghersetti e Masciadri che si rispondono a distanza sull’8-6 dopo tre minuti. James entra maggiormente in partita e si fa sentire di più a livello di punti e rimbalzi riuscendo a creare più di un’apprensione alla difesa bergamasca. E’ sempre Pullazi a lanciare l’offensiva di Bergamo che si rimette in carreggiata al 27’ sul 13-13. Di rientro dal timeout di Di Paolantonio, Weaver e James rimettono avanti i virgiliani sul +7 con Purvis che segna la bomba del 23-19 con cui si chiude il terzo quarto.

Negli ultimi dieci minuti tornano protagoniste le difese con un misero 2-2 dopo tre minuti di gioco. L’equilibrio viene spezzato da due bombe di Cortese che porta gli Stings sull’8-4 a metà quarto. Subito dopo però ritornano le basse percentuali a seguito di ottime difese. Gli Stings faticano ad allungare e vengono ripresi nell’ultimo minuto da quattro punti di Bedini. Il libero di Bonacini dà però la vittoria a Mantova anche nell’ultimo quarto.

Sabato 31 ottobre la Staff torna in campo per una nuova amichevole contro Treviglio alle 17.30 a Sustinente.

LE REGOLE SUI TAMPONI

Intanto cambiano le regole per il tampone per la serie A2 maschile. La novità è l’introduzione del tampone antigenico settimanale 48 ore prima di ogni partita di campionato. In caso di positività, dovrà essere eseguito il tampone molecolare e qualora venga confermato l’esito positivo si dovrà procedere ad un periodo di isolamento di almeno 10 giorni. 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi