Il Viadana alla scoperta del Top 10

Presentato il nuovo torneo, si parte sabato da Rovigo. Capitan Denti: «Rinnovati, cerchiamo l’identità»

MANTOVA. Tante incognite ma la voglia di tornare a parlare di risultati, mete e placcaggi. La 91esima edizione del massimo campionato nazionale di rugby, tornato a chiamarsi Top 10, prenderà il via sabato con la prima giornata. Nell'anno dell'emergenza Covid non possono mancare dubbi e timori. Quel che è certo, e che non era per nulla scontato fino a pochi giorni fa, è che si riparte. La conferenza di presentazione del torneo è andata in onda ieri pomeriggio in versione online sui canali YouTube e Facebook della Federazione. «Partire è importante e doveroso - le parole del presidente Fir, Alfredo Gavazzi -. Il mio in bocca al lupo va a tutte e dieci le squadre. Il mio invito è quello di essere più scrupolosi possibile».

Spazio, poi, alle parole dei capitani. «Ai nastri di partenza ci sarà un Viadana molto rinnovato - il commento di Andrea Denti -. Ci sono tanti giovani e nuovo è anche lo staff. Un Viadana diverso che sta cercando un'identità propria. Da quasi tre mesi stiamo lavorando duramente per arrivare pronti al campionato. Siamo contenti di iniziare e felici di poter tornare a parlare di rugby giocato. Visto che si inizierà a porte chiuse, il nostro obiettivo sarà quello di strappare qualche sorriso nelle dirette on-line delle gare ai nostri tifosi».


Interpellato sull'unica gara ufficiale giocata fin ora dai gialloneri, la sconfitta interna in Coppa Italia con Valorugby, Denti ha parlato della formazione emiliana, tra le favorite per il titolo. «Il Valorugby è una squadra creata per vincere, costruita con grandi acquisti. Quando li abbiamo sfidati erano forse più pronti di noi. Credo che solo il campo, però, dirà quali saranno le favorite alla vittoria finale». Sabato si parte, dunque, ma c'è già un rinvio. Niente da fare per la sfida tra Piacenza e Petrarca, con entrambe le squadre alle prese con casi di positività al Covid. In programma alle 15 gli altri quattro match. Per il Viadana debutto al Battaglini di Rovigo. Arbitro, Gnecchi di Brescia. A completare il programma, Valorugby-Colorno (Piardi di Brescia), Calvisano-Mogliano (Liperini di Livorno) e Lazio-Fiamme Oro (Angelucci di Livorno). 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

La guida allo shopping del Gruppo Gedi