Basket, il San Giorgio va a caccia del quinto acuto nel testa-coda

Dopo aver centrato il quarto successo in sei partite, il San Giorgio non vuole smettere di stupire. Le ragazze di coach Massimo Borghi scenderanno in campo sabato 21 novembre alle 20.30 in trasferta contro San Martino di Lupari per l'ottava giornata di serie A2 Nord con l’intenzione di consolidare la propria posizione ai vertici del girone.

SAN GIORGIO BIGARELLO. Dopo aver centrato il quarto successo in sei partite, il San Giorgio non vuole smettere di stupire. Le ragazze di coach Massimo Borghi scenderanno in campo sabato 21 novembre alle 20.30 in trasferta contro San Martino di Lupari per l'ottava giornata di serie A2 Nord con l’intenzione di consolidare la propria posizione ai vertici del girone.

Le venete occupano il penultimo posto del girone Nord con una sola vittoria all’attivo contro Carugate, fanalino di coda della classifica e battuto da San Giorgio proprio nell’ultima giornata. Le ragazze della coach Di Chiara devono comunque recuperare due partite contro Moncalieri e Sanga Milano.


Il terzo posto in classifica ha creato tanto entusiasmo in casa biancorossa anche se per questa insidiosa trasferta si dovrà fare a meno di cinque giocatrici infortunate. Sofia Bottazzi, Ilaria Bernardoni e Cristiana Petronio non saranno dell’incontro, così come la presenza di Alice Pizzolato appare in dubbio. Nonostante le importanti defezioni, l’esterna Alice Marchi cerca di tenere alta l’asticella delle motivazioni. Marchi è uno dei nuovi volti del roster biancorosso ed è arrivata questa estate dalla formazione di serie B della Progresso Bologna: «Occorre approcciare l’incontro con la giusta mentalità – commenta Marchi, protagonista del match con Carugate con 15 punti a referto -. Dobbiamo giocare di squadra sin dai primi secondi e far fruttare in campo i sacrifici di una buona settimana di allenamento».

Marchi traccia un primo bilancio della sua esperienza a San Giorgio: «Dopo aver giocato in serie B, non sapevo cosa aspettarmi da questo nuovo campionato. Mi sto trovando bene con compagne e società, inoltre è il secondo anno che vengo allenata da coach Borghi. È un allenatore che riesce a tirare fuori il meglio da ognuna di noi ed è capace di mantenere la lucidità nei momenti critici della partita. Il mio obiettivo personale di questa stagione è cercare di guadagnarmi sempre di più la fiducia dell'allenatore. Ci tengo a fare bene e a dare il massimo per la squadra».

La gara sarà a porte chiuse e verrà trasmessa in diretta sul canale YouTube “LupebasketTV”.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi