Per Vano allarme rientrato e potrebbe partire titolare Oggi seduta pomeridiana

MANTOVA

Ci si mette anche la nebbia fitta di questi giorni a nascondere ulteriormente le intenzioni di mister Emanuele Troise per la trasferta di domenica a Borgo Venezia di Verona (ore 17.30) in casa della Virtus Vecomp. Il dato più confortante riguarda la situazione dell'infermeria, dove per il momento rimane il solo Mazza che sta completando le terapie per la lesione alla coscia rimediata un mesetto fa nella gara di Fano. In ogni caso il giovane ex Bologna dovrebbe riassaggiare il campo a partire dalla prossima settimana: quando, per inciso, anche Baniya si riaggregherà al gruppo dopo la lunga inattività susseguente alla microfrattura da stress alla tibia. Per il resto tutti disponibili, a cominciare da Vano che due giorni fa era uscito zoppicando dal Centrale Te e che ieri ha invece lavorato a pieno ritmo con i compagni. Anzi l'impressione, che naturalmente dovrà essere suffragata dai fatti, è che l'ex Carpi domenica possa anche partire titolare, magari al posto di Cheddira che sta tirando la carretta da inizio campionato. Oggi pomeriggio nella nuova seduta programmata sul Centrale Te, si riunirà alla rosa anche Saveljevs, certamente stimolato dopo la settimana vissuta con la nazionale della Lettonia dove ha debuttato giocando tre partite. Di certo le scelte ora come ora non mancano a mister Troise: c'è anche Di Molfetta che ha giocato uno spezzone di gara con il Modena in lotta per una maglia da titolare. Al di là dei nomi, è probabile che non cambi l'assetto che ha ben figurato contro il Modena, in particolare con la conferma della difesa a quattro. —




© RIPRODUZIONE RISERVATA

La guida allo shopping del Gruppo Gedi