Se n’è andato il re del cronometro Arnaldo Mantovani

Lo sport è in lutto per la scomparsa di Arnaldo Mantovani, 82enne Stella d’Oro del Coni al merito sportivo. Mantovani, campione d’atletica, era insegnante d’Educazione fisica e diresse il campo scuola. Diventò arbitro di volley e le sue soddisfazioni principali le raccolse come giudice cronometrista. Lavorò al Giro d’Italia, ai Mondiali di ciclismo, fu chiamato a svolgere la sua opera anche negli Usa e in Brasile, mantenne la carica provinciale per due mandati e fu presidente regionale dal 1985 al 1997 nonchè vicepresidente federale. Le esequie si terranno lunedì alle 10 alla chiesa di Santo Spirito. Alla moglie Maria, ai figli Giovanni e Paolo le condoglianze della Gazzetta di Mantova.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi