Viadana, devi provarci: il derby col Calvisano può essere la molla per uscire dal guscio

Alle 15 la sfida con i bresciani allo stadio Zaffanella. Coach Fernandez: «C’è da ritrovare fiducia per crescere»

VIADANA. Più che una vita sembra passata un'era. Il 5 gennaio di quest'anno, il Viadana superò 13-3 in uno Zaffanella festante Calvisano, conquistando un successo che pareva l'antipasto per un finale di stagione in crescendo. La pandemia che ha sconvolto il mondo, però, fermò poche settimane dopo anche la palla ovale. Quasi undici mesi dopo, si torna nello stesso stadio, tristemente senza pubblico, per un nuovo appuntamento di una classica del rugby italiano. Alle 15 i gialloneri proveranno a sgambettare la corazzata bresciana, da molti indicata come la favorita numero uno per il titolo, per prendersi la prima vittoria stagionale. Impresa dura, ma il passato insegna che ogni cosa è possibile. Il tutto in una giornata dove sono ancora una volta tre, su cinque in origine in programma, le partite rinviate per l'emergenza Covid. «Una partita davvero molto speciale per noi - spiega coach German Fernandez -. Si tratta di un'occasione per ritrovare fiducia dopo il difficile finale di partita che ci è costato la vittoria a Piacenza. Stiamo recuperando giocatori: questo ci dà la possibilità di vederli giocare tutti e poter così avere il vero quadro della situazione. Continuare a crescere è il nostro obiettivo principale».

Consapevole dell'importanza della posta in palio il capitano Andrea Denti, che di derby ne ha giocati parecchi in carriera con la maglia giallonera. «Sicuramente non è una partita come le altre - commenta -. In più veniamo da una settimana particolare dopo la sconfitta di sabato. La voglia di scendere in campo e dimostrare quello che realmente stiamo costruendo quotidianamente è tanta. Questo è quello che più ci preme dimostrare sabato, trovare la nostra vera identità. Il fatto che poi sia un derby rende tutto ancora più magico».


Tre i cambi dal 1' rispetto a sette giorni fa, in una logica di turnover. In prima linea Novindi rileva Halalilo, mentre Caila riprende la maglia numero 5 a scapito di Grassi. Chance per Cosi, preferito a Wagenpfeil. In panchina si rivedono dopo gli infortuni Gregorio e Zaridze. Ancora indisponibili May e Mateu. L’incontro sarà visibile in diretta streaming sul canale YouTube della Fir e in diretta Facebook sulla pagina ufficiale Rugby Viadana 1970 e della Federazione Italiana Rugby. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

La guida allo shopping del Gruppo Gedi