Ceron è un nuovo giocatore degli Stings

Ad inizio stagione Ceron è stato aggregato alla Tezenis Verona in A2 ed ha disputato due gare di Supercoppa dove, in 19 minuti di media, ha realizzato 10.5 punti a partita. La guarda/ala originaria di Mirano (Venezia) indosserà la canotta biancorossa numero 4

MANTOVA. "La Pallacanestro Mantovana è lieta di comunicare di aver firmato l’atleta Marco Ceron fino al termine della stagione 2020/21". Inizia così il comunicato degli Stings che oggi, 5 gennaio, ha annunciato l'ingaggio della guarda/ala originaria di Mirano (Venezia) che indosserà la canotta biancorossa numero 4.

"Completa il settore giovanile con la Pallacanestro Treviso per poi passare alla Reyer Venezia - spiega la nota degli Sting ripercorrendo la carriera di Ceon -  La formazione lagunare lo manda in prestito a Recanati, Napoli e Castelletto Lago Maggiore in Divisione Nazionale A dove vince la Coppa Italia LNP e viene eletto MVP della competizione. La stagione 2013/14 è ancora a Napoli, in Legadue, mentre nella stagione successiva fa ritorno a Venezia in Seria A. Nel 2015 firma ancora nella massima serie, a Pesaro, dove resta per tre stagioni. L’estate del 2018 passa alla Leonessa Brescia dove è impegnato sia in Serie A che in Eurocup. Nel novembre 2018 subisce un violento infortunio ricevendo una gomitata durante uno scontro fortuito di gioco che gli procura una frattura al cranio. Esattamente un anno dopo, nel novembre 2019, gli viene ridata l’idoneità sportiva che gli permette di tornare a giocare".

Ad inizio stagione Ceron 2020/21 è stato aggregato alla Tezenis Verona in A2 ed ha disputato due gare di Supercoppa dove, in 19 minuti di media, ha realizzato 10.5 punti a partita.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi