Pavesi: «Gajser e Cairoli si sfideranno subito il 14 marzo a Mantova»

Il presidente del Tazio Nuvolari e gli Internazionali d’Italia: «Contiamo di rientrare nel calendario iridato nel 2022-23»

MANTOVA. Dopo l'abbuffata di gare iridate dello scorso autunno, sarà un anno di transizione e forse di attesa per la pista "Città di Mantova-Tazio Nuvolari" sulla quale si esibiscono da anni gli assi del motocross.

L'esperienza degli ultimi dodici mesi suggerisce che è bene non dare mai nulla per scontato ma la pandemia ha già stemperato l'effetto sorpresa che seminò il panico nella primavera del 2020 e il calendario del Mondiale, recentemente ufficializzato con ben quattro new entry, non dovrebbe subire gli stessi sconvolgimenti del recente passato.


In Italia è previsto il solo round del 25 aprile, in una sede ancora da definire (probabile la solita Pietramurata, in alternativa Maggiora ma anche la Sardegna spinge per inserirsi con capitali e impegno politico) ma Imola si è guadagnata il prestigioso Motocross delle Nazioni, in programma il 26 settembre.

Mantova tira il fiato e si prepara. «Per il biennio 2022-23, nel quale puntiamo a rientrare nel Mondiale» afferma il presidente del Moto Club, Giovanni Pavesi, forte di una struttura che nel tempo si è guadagnata parecchio credito nel panorama internazionale. Il clou stagionale il tracciato del Migliaretto lo vivrà domenica 14 marzo, per l'ormai tradizionale tappa degli Internazionali d'Italia, che è molto più di una esibizione a caratteri tricolori. Un'autentica premondiale che i big interpretano come un passaggio fondamentale per affinare la preparazione in vista dei gran premi.

«Garantita è la presenza del campione del mondo di MxGp Tim Gajser e di Tony Cairoli - incalza Pavesi -. Tanti altri protagonisti vogliono essere presenti all'importante appuntamento e stiamo cercando di capire i programmi di Yamaha per Seewer e Coldenhoff e quelli di Ktm per il rientrante Herlings, che ha saltato quasi tutto il 2020 dopo il grave incidente di Faenza. Oltre agli Internazionali, ospiteremo il 3 ottobre le gare del campionato italiano Prestige e tre tappe dei campionati regionali, anche se non sappiamo ancora quali e quando. A causa del Covid - conclude il presidente Pavesi - la situazione è in costante divenire e al momento non abbiamo troppe certezze. Di sicuro ci faremo trovare pronti». 
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Le urla di Renato Zero davanti all'hotel di Giorgia Meloni: "E' un regime, str***i! Votate la me**a che siete"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi