Rugby, il Viadana inventa la partita perfetta: sconfitta la corazzata Valorugby

A Reggio Emilia i gialloneri rimontano dallo 0-14 e mettono a segno ben sette mete. Brilla Ceballos

REGGIO EMILIA. Un'impresa. Difficile definire in modo diverso quanto realizzato da un Viadana sontuoso. I gialloneri superano 47-41 un Valorugby in piena lotta per il titolo. E lo fanno reagendo dopo essere andati sotto 14-0 dopo 8', cercando di imporre un gioco propositivo e spettacolare e chiudendo con 7 mete fatte. Un premio, meritatissimo, per un gruppo di giovani con grandi qualità e di "vecchi" leoni che lottano fianco a fianco, diretti da un tecnico che ha dato la sua forte impronta. La partenza, però, è uno shock.

Le mete di Majstorovic e Farolini sembrano segnare il match ma Viadana reagisce e sfrutta al meglio un tre contro uno al largo, con Manganiello che vola in meta. I ragazzi di Fernandez arrivano ad un passo dalla meta. Peccato che sugli sviluppi di una touche il drive emiliano travolga la resistenza giallonera. Conforti schiaccia per il 19-7. Viadana ha il merito di restare attaccata alla partita. I gialloneri sfruttano bene la larghezza del campo, fino all’intelligente passaggio di Casado Sandri per Ciofani, imprendibile per gli avversari, e la nuova meta.


I ritmi sono altissimi e Valorugby allunga di nuovo dopo pochi minuti con Costella. Non ci sono pause. Erroraccio di Rodriguez, intercetto di Ciofani che si fa mezzo campo indisturbato e segna la terza meta giallonera. I reggiani accusano il colpo. Touche e palla a Gregorio che dà il via ad una splendida azione alla mano, chiusa dal passaggio di Manganiello a Zaridze. Si chiude sul 26-26 un primo tempo spettacolare.

La ripresa si apre con un calcio per Farolini, ma Viadana fa cinque. Calcetto di Apperley a tagliare a fette la difesa emiliana, Manganiello va in meta per la seconda volta. Peccato che la cinquina arrivi anche per i reggiani con Farolini. Nuova risposta del Viadana con la terza meta personale di un Ciofani devastante. Il nuovo sorpasso arriva con un drive perfezionato da Amenta. Ma non è finita. Serpentina e magia di Apperley, ovale a Ceballos e meta sotto i pali per il trionfo finale. Domenica alle 15 appuntamento allo Zaffanella con Piacenza. 
 

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

La guida allo shopping del Gruppo Gedi