Allenamenti fermi, il sindaco di Quistello chiude il palasport

 Il tecnico Gabrielli: «Diteci che fare»

QUISTELLO. Primi problemi per la ripartenza dei campionati di serie C Silver per le mantovane. La Negrini Quistello ha dovuto interrompere tutta l’attività a causa della chiusura del palasport. Il sindaco di Quistello Luca Malavasi ha emanato lunedì l’ordinanza di chiusura dell’impianto sportivo di via Allende a causa di un aumento dei contagi da Covid-19 rilevati nella popolazione in età scolare: «Ci siamo iscritti al campionato per guadagnarci sul campo la permanenza in C Silver e per evitare di passare dai ripescaggi – commenta il tecnico Gabrielli -. Abbiamo ricominciato gli allenamenti il 17 febbraio ed effettuiamo tamponi ogni settimana su tutto il gruppo squadra senior per svolgere le nostre attività in sicurezza. Abbiamo chiesto una deroga per consentire almeno gli allenamenti della prima squadra in vista della partenza della C Silver il 5 marzo. Questa situazione riduce le nostre possibilità di presentarci in forma alle prime giornate dal punto di vista fisico e atletico. Se la situazione dovesse dilungarsi potremmo valutare una sistemazione alternativa, ma sarebbe comunque come allenarci in trasferta».

La società non ha indicato al momento un palazzetto alternativo per le gare casalinghe. Per la disputa della prima giornata si starebbe pensando ad un’inversione di campo nel derby con Curtatone. Resta da capire che scenario potrebbe aprirsi in caso di prolungata chiusura dell’impianto. —


AC

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi