Il derby dice Volta: ma Porto esce con l’onore delle armi

La Nardi si conferma al top anche se stavolta deve soffrire. Per l’Euromontaggi tanta grinta e segnali di crescita 

PORTO MANTOVANO. Il derby di Porto non tradisce le attese. Vince la Nardi Volta e l'esultanza delle sue giocatrici al 25esimo punto del quarto set la dice lunga sull'impegno a cui sono state sottoposte le collinari, con l'esito della sfida a serio rischio tie-break. E al quinto non si sa mai come possa andare a finire.

Invece il sestetto di Solforati ha saputo imporre le proprie qualità nei frangenti decisivi, venendo a capo di una partita che esalta anche il momento dell'Euromontaggi Group e rende onore al gran lavoro svolto in questi mesi da coach Marone e dalle sue ragazze. Che in avvio scattano meglio di Volta: l'Ngs gioca un primo set di grande sostanza, rimonta da 18-21 e chiude sul 25-23 con un ace sporco di Oriente. Porto fa paura fino al 16-15 del secondo, poi la Nardi mette a segno il break con il vigore di Coppi e la condizione di Boninsegna: è 25-21.

Più agevole per le collinari il terzo, in cui Porto paga un calo di concentrazione, con Brignole che accusa un lieve infortunio ma è ben sostituita da Fiorellini: la spunta Volta 25-17. Il quarto set non è scontato e regala emozione. L'Ngs parte forte con cinque punti consecutivi ma la Nardi riesce a risollevare il parziale chiudendo 25-22 con una maggiore concretezza nei punti che contano. Volta resta così a punteggio pieno nel girone, Porto difende il secondo posto e guarda con rinnovato ottimismo ai prossimi impegni.

SERIE B2: STOP OROTIG

In serie B2 femminile secondo stop consecutivo per l'Orotig Peschiera Ponti che nel pomeriggio si è visto rinviare il match casalingo con la Vidata Verona a causa di un nuovo caso di positività al Covid nel gruppo squadra ospite.

Video del giorno

Faccia a faccia tra il direttore Massimo Giannini e Carlo Petrini sul futuro del cibo e la sostenibilità

La guida allo shopping del Gruppo Gedi