Al Viadana annullata una meta nel finale: l’urlo della vittoria resta strozzato in gola

Segnalato un dubbio avanti nella realizzazione di Ciofani. Il Mogliano dell’ex Ormson strappa il pareggio allo Zaffanella

VIADANA. Il primo pareggio stagionale del Viadana lascia non poco amaro in bocca. I gialloneri impattano 16-16 allo Zaffanella nel recupero della nona giornata con Mogliano. Una gara molto spezzettata, con continue e lunghe interruzioni, che non ha permesso alle due formazioni, tra le più coraggiose nel torneo nel giocare l'ovale, di mettere in mostra la propria filosofia.

I gialloneri pagano l'indisciplina e i tre gialli incassati, ma possono recriminare per il dubbio episodio che ha chiuso il match, con la meta annullata a Ciofani per un in avanti difficile da valutare.


La squadra di Fernandez interrompe la striscia di due sconfitte e torna a muovere la classifica, restando a -4 dai veneti e dal quinto posto. Viadana ha tenuto maggiormente il possesso, cercando, come da dettami del tecnico argentino, di giocare in velocità e sfruttare tutto il campo. Operazione riuscita a metà, anche per i meriti di un Mogliano solido guidato da una vecchia conoscenza come Ormson.

Nel riscaldamento si fermano Caila e Zaridze, li sostituiscono Grassi e Ferrarini. Le squadre entrano in campo con uno striscione del Mogliano di sostegno a Ramiro Finco, ancora al Gemelli nel reparto di terapia intensiva. In avvio Viadana spinge, cercando di indurre i rivali all'errore e concretizzare dalla piazzola con il piede di Ceballos. L'argentino fallisce il primo tentativo, beffato dal forte vento, ma poi centra i pali nelle due occasioni successive, con il tabellone che segna 6-0. I veneti restano in 14 per il giallo a Pavan ma crescono con il passare dei minuti. Tocca al Viadana restare in inferiorità numerica per l'ammonizione a Schinchirimini, con due calci di Ormson che fissano il 6-6 di un primo tempo che si chiude con un altro giallo per Viadana, a Casado Sandri. Ormson fa tris in avvio di ripresa ma il Viadana ribalta il punteggio con una grande azione in velocità, marchio di fabbrica di questa stagione. Break di Apperley, ovale a Ciofani che si invola in slalom e serve capitan Andrea Denti per la meta del vantaggio. Buon momento del Viadana che allunga con un piazzato di Ceballos. Andrea Denti incassa il terzo giallo viadanese di giornata e Mogliano spinge con un drive che porta alla meta tecnica. Nel finale Ceballos fallisce un calcio non impossibile e nel recupero Ciofani si vede annullare una meta per un in avanti apparso quantomeno dubbio. Sabato allo Zaffanella arriva Colorno. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Vinitaly, Zanette (Prosecco Doc): "Ora vogliamo crescere in valore"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi