Lucca in trionfo a Castel d’Ario È dominio della General Store

Il team scaligero si prende anche il secondo posto per merito di Rocchetta Soddisfatto l’organizzatore Pezzini: «Una gara spettacolare come sempre» 

CASTEL D'ARIO

Il 32° Memorial Vincenzo Mantovani si tinge dei colori gialloneroverdi della General Store Essegi F. Curia. Il Team scaligero del presidente Diego Beghini ha dominato lo sprint conclusivo, disputato dopo 171,4 chilometri, portando sul gradino più alto del podio Riccardo Lucca, al suo primo centro stagionale, e al secondo posto il compagno di squadra Cristian Rocchetta. Il podio casteldariese si completa con Riccardo Verza (Zalf Fior) che a pochi chilometri dal traguardo aveva dato vita con il vincitore all'affondo finale: l'atleta in maglia rossoverde è stato beffato sotto lo striscione d'arrivo al fotofinish da Rocchetta.


Come da copione l'appuntamento dedicato alla memoria del campione e imprenditore casteldariese, ottimamente organizzato dall'Uc Ceresarese del presidente Simone Pezzini con la piena collaborazione del patron Claudio Mantovani e tutta al Moa Sport Nalini, ha riservato emozioni sin dalle prime pedalate. Il vento ha contribuito a rendere il percorso ancor più selettivo: dei quasi 200 atleti al via solo 32 hanno completato l'intera distanza. Nelle fasi iniziali gli atleti hanno pedalato a una media che ha sfiorato i 50 orari, con il gruppo frammentatosi in tre tronconi. A fare l'andatura sono una ventina di corridori mentre alle loro spalle si è formato un plotoncino di una decina di unità che ha lavorato sodo per riuscire a recuperare il terreno perduto. Con il passare dei chilometri si forma al comando un gruppo di 34 atleti. All'inizio dei giri brevi Lucca e Verza prendono il largo ma negli ultimi 300 metri, sul rettilineo d'arrivo, gli inseguitori provano a riprenderli. Lucca mantiene la testa, Verza viene raggiunto e superato da Rocchetta.

Presenti tra gli ospiti vip il presidente provinciale Fci, Armanini, quello regionale, Pedrinazzi, e il direttore sportivo della Cofidis, Roberto Damiani.

«La competizione ha risposto appieno alle attese - afferma Simone Pezzini -.Complimenti a tutti per lo spettacolo al quale abbiamo assistito pur senza il pubblico. Grazie a chi ci è stato al fianco e ha lavorato per il successo di questo importante appuntamento». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

La guida allo shopping del Gruppo Gedi