Oggi riprende la preparazione Da valutare gli infortunati

Zanandrea e Bianchi alle prese con noie muscolari Militari si sottoporrà a una risonanza magnetica per il problema al ginocchio

MANTOVA

Ultimi due giorni di riposo tutti interi per i giocatori biancorossi prima del rush finale delle quattro gare che concluderanno la stagione regolare e, nel caso specifico, determineranno l'eventuale partecipazione ai playoff. La squadra di mister Troise si ritroverà oggi pomeriggio per una settimana “normale” nel senso della programmazione, ovvero senza turni infrasettimanali e con cinque giorni di sedute come da copione. Partendo dai lungodegenti dell'infermeria, nelle prossime ore Militari dovrebbe sottoporsi a risonanza magnetica per capire l'esatta entità dell'infortunio al legamento crociato del ginocchio e decidere se intervenire chirurgicamente. Rayyan Baniya, coinvolto nello stesso tipo di infortunio, è in mano allo staff medico del Verona che a sua volta dovrà prenderà una decisione simile nei prossimi giorni. Tozzo tecnicamente sarebbe guarito dalla lussazione alla spalla ma necessita di terapie: vedremo se riuscirà a rientrare nelle ultime giornate di campionato. Per il resto si tratta di capire se Bianchi avrà risolto il suo problema ai muscoli addominali e Zanandrea il dolore al polpaccio avvertito durante la rifinitura prima della gara di Cesena e che gli ha impedito anche di sedersi in panchina. Sono questi gli unici due che possono avere qualche speranza di recupero per domenica (ore 17.30) al Martelli contro il Legnago ma molto dipenderà dalle condizioni in cui si presenteranno oggi alla ripresa degli allenamenti. Nessuna sanzione dovrebbe arrivare nemmeno dal giudice sportivo. —




© RIPRODUZIONE RISERVATA

La guida allo shopping del Gruppo Gedi