Contenuto riservato agli abbonati

Euromontaggi Group: saliti a sette i casi di positività al Covid

Attività sospesa dal 27 marzo per la squadra di Porto  La Nardi in attesa del via libera per la giocatrice contagiata 

MANTOVA. Prima di pensare alla seconda fase della serie B1 femminile di volley, al via il 15 maggio, Nardi Volta ed Euromontaggi Group Porto dovranno concentrarsi sulla conclusione della prima. E in attesa di farlo, dovranno attendere che la situazione tra le loro mura domestiche si normalizzi, con la chiusura delle positività al Covid che hanno costretto entrambe al rinvio delle gare in calendario per lo scorso 27 marzo.

Più vicina a un ritorno alla normalità è la squadra voltese, che non ha mai smesso di allenarsi e ora attende soltanto l'esito del secondo tampone negativo per la giocatrice vittima del contagio. Se così fosse già dalla prossima seduta al PalaValle le voltesi sarebbero al completo. Tanto che non solo è già stato calendarizzato per il 17 aprile l'ininfluente (per Volta) recupero di Volano ma c'è un calendario di massima ricco di test con vista playoff: il 24 in casa con l'Esperia, il 30 confronto in sede da definire con l'Arena Volley di Castel d'Azzano, il 7 o l'8 maggio retour match a Cremona ancora con l'Esperia. «Non voglio sentir parlare di amichevoli - mette in chiaro il coach voltese Solforati -. Si dovrà giocare con l'intensità del campionato, con l'obiettivo di arrivare per primi a vincere tre set. Il tempo degli esperimenti è finito».


In casa Porto l'attività è invece sospesa dal 27 marzo, da quell'ultimo allenamento che sostituì la trasferta trentina rinviata per un presunto caso di Covid tra le atlete di casa. Dalla presunzione alle certezze invece nel clan Ngs, con un focolaio sviluppatosi nel gruppo squadra e allargatosi ora a sette tesserati, tra staff tecnico, atlete della prima squadra e di quella giovanile. «Anche noi siamo in attesa di conoscere l'esito dei controlli - spiega il team manager Giorgio De Conciliis -. Qualora si rivelassero negativi, riprenderemmo l'attività nel fine settimana o al più tardi all'inizio della prossima, anche se difficilmente a ranghi completi». L'Euromontaggi deve recuperare due trasferte in Trentino, fondamentali per la qualificazione ai playoff: manca l'ufficialità della Fipav ma la squadra di Marone dovrebbe scendere in campo il 24 aprile a Volano e il primo maggio a Trento contro il fanalino di coda Ata.
 

Video del giorno

Morte di De Donno, il dolore del suo sindaco

La guida allo shopping del Gruppo Gedi