Negri si gode la Staff: «Siamo in fiducia, Veideman è la chiave»

Squadra a un passo dai playoff, il presidente gongola: «Passo successivo: migliorare nella gestione delle energie»

MANTOVA. La vittoria con Pistoia ha spinto ancora di più Mantova verso i playoff. Ora alla Staff mancano due punti per acquisire la matematica certezza della qualificazione alla post-season.

Intanto, il presidente Adriano Negri si gode il quinto successo fila: «Siamo in un momento di fiducia e certe cose ci vengono con più facilità – ammette il numero uno del club virgiliano – Abbiamo costruito una bella vittoria riuscendo a far fronte a due giocatori forti come Poletti e Sims nonostante l’assenza di Weaver e un arbitraggio rivedibile».

Le immagini e le parole della vittoria degli Stings contro Pistoia: playoff in vista

Negri analizza soprattutto il terzo quarto in cui sono stati concessi 20 tiri liberi a Pistoia: «Nel terzo periodo di gioco i toscani hanno segnato praticamente solo dalla lunetta, è inconcepibile. I nostri lunghi sono andati in difficoltà nei contatti difensivi perché ogni contatto poteva essere considerato un fallo. Non è la prima volta che ci capitano arbitraggi di questo tipo. Mi è stata anche comminata una squalifica ingiusta dato che non ho mai offeso gli arbitri».

Tornando al match, Negri elogia la prova della squadra: «I 10 rimbalzi, le stoppate e la pressione difensiva di Ferrara hanno fatto la differenza, soprattutto in una giornata in cui dovevamo fare a meno del nostro pivot titolare. Maspero sta gestendo meglio la squadra rispetto a qualche mese fa e dà un grande apporto difensivo ed offensivo. Veideman? Dal suo arrivo è migliorata la circolazione di palla. Si prende responsabilità extra nei momenti difficili e dà tranquillità alla squadra».

Domenica 9 maggio, alle 18, con Ravenna, la Staff avrà il primo match point per staccare il pass per i playoff: «Dobbiamo continuare con questo atteggiamento provando a ridurre al massimo gli alti e i bassi. Le prossime tre partite sono un banco di prova importante in cui dimostrare il nostro valore. Dobbiamo migliorare la gestione delle energie nervose nelle fasi delicate dell’incontro».

Al momento, il focus della società è tutto sulle prossime sfide: «Non stiamo ancora ragionando sulla prossima stagione – dichiara Negri – Ci stiamo guardando intorno, ma non ci sono ancora accordi definiti».

La guida allo shopping del Gruppo Gedi