Cortese rassicura la Staff: «Sto bene, a Pistoia ci sarò»

L’ala centese degli Stings ha recuperato dopo l’infortunio subito a Ravenna: «È molto importante aver ritrovato Weaver, elemento che può far la differenza» 

MANTOVA. Nessuno sconto in vista dei playoff. Dopo aver acquisito la matematica certezza di partecipare alla post-season, il 16 maggio gli Stings saranno chiamati all’ultima gara del girone azzurro a Pistoia.

Il match servirà a determinare il posizionamento delle due squadre nella griglia playoff. Per evitare le “super big” del girone Bianco, Mantova e Pistoia sono determinate a vincere e non si risparmieranno di certo nel corso dei 40 minuti. «A prescindere dal traguardo dei playoff, dobbiamo proseguire nel nostro cammino di crescita - commenta il coach della Staff Gennaro Di Carlo nel corso della conferenza stampa pre-partita -. Aver raggiunto la post-season è un traguardo straordinario se consideriamo in che condizioni eravamo fino a due mesi fa. Non dobbiamo fermarci, abbiamo già dimostrato di poter competere e vincere contro tutti. Dobbiamo dare ancora più significato al nostro cammino, a Pistoia vogliamo giocarci il secondo posto e vincere senza fare calcoli». La Staff ha battuto Pistoia 85-82 dopo un overtime nella gara d’andata: «I toscani sono una squadra di grande struttura fisica in tutti i reparti. La loro fisicità ci può mettere in grande difficoltà e cercheranno di limitare la nostra circolazione di palla. Non dobbiamo subire il loro ritmo, serve trovare la chiave giusta per vincere la battaglia contro la coppia di lunghi Sims-Poletti. Sicuramente si affideranno ancora alla difesa a zona, starà a noi cercare il modo di scardinarla».


Riccardo Cortese è stato tra i protagonisti della cavalcata degli Stings verso i playoff. Le condizioni dell’ala centese, uscita per infortunio al termine della sfida di Ravenna, hanno tenuto in apprensione i tifosi virgiliani. «Sto bene e sto recuperando dall’infortunio al ginocchio - tranquillizza Cortese -. Mercoledì non abbiamo voluto rischiare ma mi presenterò pronto per le prossime partite». Cortese ha militato a Pistoia tra il 2012 e il 2014 portando i toscani in serie A: «Sono stati due anni perfetti, tutto ha funzionato alla grande. C’è stata una grande chimica tra i giocatori e tifosi e sono arrivati risultati importanti».

Tornando al presente, Mantova è desiderosa di continuare il suo trend positivo: «Nella gara d’andata ci mancava Weaver, la sua presenza può fare la differenza. Mi ha fatto piacere ritrovarlo in campo mercoledì contro Cento, per noi è molto importante. Sia noi che Pistoia avremo tante motivazioni».

Intanto Napoli, potenziale avversaria degli Stings ai playoff, si è rafforzata con l’aggiunta del pivot Christian Burns. Il classe 1985 proviene dalla Germani Brescia di serie A e conta diverse presenze anche con l’Olimpia Milano e la Nazionale italiana. 
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cosa si aspettano i mantovani dal futuro governo / 1 - Grande Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi