Mantova, multa per lievi violazioni di norme anti-Covid

Copyright 2021 Stefano Saccani, all rights reserved

Tremila euro circa a società, Masiello e Ballardini. Il doc: «Solo ritardi di un giorno nei tamponi per il caos seconda ondata»

MANTOVA. Una multa (di 920 euro) al responsabile medico Enrico Ballardini, una di eguale importo al presidente Ettore Masiello e una di 1.225 euro al Mantova per responsabilità diretta e oggettiva. È questa la decisione ufficializzata dalla Figc attraverso un comunicato e relativa a un’indagine della Procura federale su inadempienze ai protocolli anti-Covid.

Più che di una condanna si tratta di un “patteggiamento”, visto che la nota parla di una «richiesta dell’applicazione di pena» da parte di Ballardini, Masiello e del Mantova a cui la Procura federale ha dato il suo assenso. In sostanza, alla società biancorossa vengono imputati ritardi nell’effettuazione dei test sierologici rispetto alla scadenza dei 14 giorni indicata.

In particolare «per non aver sottoposto il Gruppo Squadra al test sierologico alla scadenza dei 14 giorni previsti da protocollo, con riferimento al test eseguito in data 09/11/20 a distanza di 16 giorni dal precedente del 23/10/20, al test eseguito in data 04/12/20 a distanza di 15 giorni dal precedente del 19/11/20, al test eseguito in data 08/01/21 a distanza di 17 giorni dal precedente del 21/12/20, al test eseguito in data 07/03/21 a distanza di 30 giorni dal precedente del 05/02/21».

«Si è trattato di semplici e lievissimi ritardi, di un giorno - spiega il medico sociale Enrico Ballardini - legati in particolare ai mesi in cui la riesplosione della pandemia ha coinvolto in pieno il Gruppo San Pellegrino, al quale ci appoggiavamo all’epoca. Lì avevano purtroppo i malati di cui occuparsi prima dei calciatori. Tengo comunque a precisare che tutti i controlli sono sempre stati effettuati e l’attenzione della società è sempre stata massima verso la tematica sicurezza. Credo che l’aver superato la stagione senza che sia mai esploso un focolaio nel gruppo squadra dimostri la serietà e lo scrupolo con cui tutti hanno affrontato il problema».

Video del giorno

Mantova Pride festival: il brunch con le Salamandra Sisters

La guida allo shopping del Gruppo Gedi