Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, per il vivaio chiusura sabato 12 giugno: torna l’abbraccio con i tifosi biancorossi

A Roncoferraro la Primavera sfida il San Marino, impianto riaperto al pubblico. Da lunedì i Camp, posti ancora disponibili

MANTOVA. Sabato 12 giugno il Mantova chiuderà la sua stagione 2020-2021 con l’ultima partita di campionato della Primavera 3, che sfiderà (ore 15) a Roncoferraro il San Marino Academy.

«E sarà una chiusura caratterizzata da una novità che speriamo sia di buon auspicio per il prossimo anno – dice il responsabile del vivaio Acm, Tommaso Mari – L’impianto di Roncoferraro riaprirà infatti al pubblico: certo, soltanto per il 25% della capienza, dunque potranno assistere alla gara soltanto una cinquantina di tifosi, ma è comunque un segnale importante».

Il biglietto d’ingresso costerà 5 euro, ma sarà impagabile la gioia che proveranno i ragazzi di mister Matias Cuffa nel ritrovare l’incitamento del loro pubblico.

Il “rompete le righe” che verrà dato sabato non manderà però in ferie tutto il Mantova. «No –sorride Mari – perché da lunedì inizieranno i Mantova Football Camp dedicati ai nati dal 2007 al 2015 e io e mister Cuffa saremo al fianco di questi ragazzini. C’è stato un vero boom di iscrizioni, ma per chi volesse ci sono ancora dei posti disponibili».

I Camp andranno avanti dal 14 giugno al 16 luglio: cinque settimane divise su due turni (7.30-10.30 e 10.30-13) sui nuovi campi del Cugola a Bosco Virgiliano. Per informazioni e prenotazioni si può scrivere a tomar79@live.it o su whattsapp ai numeri 3454678696 e 3343776627.

Al termine della stagione, un bilancio del settore giovanile è doveroso: «Da un lato siamo contenti – spiega Mari – perché nonostante tutto non ci siamo mai fermati con gli allenamenti, a parte un paio di settimane con l’attività di base quando c’è stata la zona rossa. Abbiamo fatto tanti sacrifici, ma ce l’abbiamo fatta. D’altro canto, è inevitabile dire che l’impossibilità di giocare partite di campionato ha limitato la crescita dei nostri ragazzi. Abbiamo provato a recuperare in parte alla fine con tante amichevoli, ma non è la stessa cosa. Dovremo quindi fare ancora di più l’anno prossimo per rimetterci in pari». E al riguardo, per il futuro dello stesso Mari e degli allenatori si attendono indicazioni dalla società.

Per chiudere, c’è da sottolineare che a breve dovrebbero essere affiliate al Mantova altre due società del territorio: «Ne stiamo parlando – conclude Mari – e questa è la direzione. Siamo orgogliosi di aver riallacciato ottimi rapporti con le società mantovane e la recente giornata delle affiliate, con le gare dei bambini al Te, è stata bellissima. A tal proposito – conclude il responsabile del vivaio – lasciatemi ringraziare, oltre a Masiello e Pecchini, tutti quelli che mi hanno aiutato a realizzarla: Lara Tassini, Giulia Rizzi, Laura Vaccari, Alessandro Raffa e Roberto Stocchi».

Video del giorno

Autostrada A1 bloccata: l'incendio del camion è spaventoso

La guida allo shopping del Gruppo Gedi