Figc in lutto, si è spento l’ex presidente del Crl Baretti

MDG 2014

Grave perdita per il mondo dilettantistico: addio a 72 anni a uno dei dirigenti più determinati nella promozione sportiva sul territorio

MANTOVA. Il calcio lombardo e quello mantovano in particolare sono in lutto. Si è spento oggi, sabato 12 giugno, l’ex presidente del Comitato Regionale Lombardia Giuseppe Baretti. Il dirigente aveva 72 anni e nei mesi scorsi aveva combattuto con tutte le sue forze contro una grave malattia, unita alla situazione critica legata all’epidemia da Covid-19. 

Un lutto grave: si è spento infatti un uomo che ha dedicato praticamente tutta la vita all’attività calcistica, promuovendola in ogni sua forma a livello locale e anche nazionale. Dopo aver collaborato con diverse realtà bergamasche (nella sua zona d’origine), era sbarcato nei quadri dirigenziali della Federcalcio come uomo di fiducia dell’allora presidente Felice Belloli. Poi il grande passo, con l’elezione a numero uno del calcio lombardo durante l’estate 2014 (carica confermata nelle successive elezioni). Personaggio “pane al pane, vino al vino”, Baretti ha sempre dimostrato grande attenzione alle società, cercando di aiutarle nello sviluppo delle tematiche sociali all’interno del contesto calcistico. Inoltre il Crl, sotto il suo mandato, ha mostrato una struttura solida e questo lo ha portato a ricoprire un ruolo di spicco anche all’interno della Lnd a livello nazionale. 

Video del giorno

Mantova, il Festivaletteratura 2021 si presenta: la serata in piazza Alberti

La guida allo shopping del Gruppo Gedi