Caso Stings-Ghersetti, i tifosi si schierano: “C’è solo un capitano”

La società potrebbe non rinnovare il contratto con l’italoargentino. Striscione dei Sota Chi Toca esposto sulla recinzione esterna della Grana Padano Arena per sostenere uno dei giocatori simbolo

MANTOVA. La presa di posizione dei tifosi degli Stings è arrivata, netta. Con uno striscione esposto sulla cancellata esterna della Grana Padano Arena, ecco arrivare il sostegno incondizionato nei confronti di capitan Mario Ghersetti. Il giocatore è in scadenza di contratto. In un primo momento la società sembrava intenzionata a non privarsi dell’italoargentino, ora invece i rumors parlano di un allontanamento delle parti, con il club biancorosso che potrebbe privarsi dell’esperienza e del carisma del giocatore.

I Sota Chi Toca, gruppo organizzato da anni al fianco della squadra, ha esposto la propria opinione attraverso un comunicato diffuso sul web. Un modo per spiegare le ragioni dello striscione:

“Siamo stati quasi sempre in silenzio sulle scelte di mercato della società, perché siamo convinti che ognuno debba rispettare il proprio ruolo, ma visto le voci che circolano, non potevamo esimerci dall’esprimere il nostro disappunto su questa situazione di stallo.

Mario Ghersetti è il Capitano di Mantova, ha sempre dato tutto per questa maglia e questi colori, e pertanto ci sembrava doveroso rimarcare che nessun altro potrà prendere il suo posto.

Se la società deciderà diversamente, dovrà dar conto a tutto il popolo biancorosso del motivo per il quale una bandiera, forse l’unica mai passata da Mantova, sia stata lasciata andare via dopo averci trascinato ai playoff in un’annata difficilissima e dopo essere stato d’esempio per tutti i compagni che lo hanno affiancato in queste stagioni”.

Video del giorno

Assemblea alla Canottieri Mincio: c'è il quorum, il circolo verso la salvezza

La guida allo shopping del Gruppo Gedi