Contenuto riservato agli abbonati

Affini, definito il calendario: sarà in Danimarca e Benelux

Il professionista mantovano Edoardo Affini, alla sua prima stagione con la Jumbo Visma

Il cronoman di Buscoldo sta ultimando la preparazione in altura a Tignes: due corse a tappe in agosto, poi obiettivo maglia azzurra per Europei e Mondiale

BUSCOLDO. Il periodo di stacco ormai è agli sgoccioli. Edoardo Affini è pronto a rimettersi in sella, o meglio è pronto a rimettersi un numero dietro la schiena. Non lo fa dai campionati italiani, quando conquistò uno splendido argento dietro a Sobrero nella crono e poi stupì tutti facendo fiammate in salita nella corsa in linea vinta da Colbrelli.

Lo specialista delle corse contro il tempo di Buscoldo è da un paio di settimane a Tignes, località alpina francese dove la Jumbo-Visma ha da anni un centro di allenamento. Lì, dopo un po’ di meritate vacanze, si è rimesso in moto come si deve alla ricerca della condizione migliore in vista della seconda parte di stagione. Il ritiro proseguirà fino a domenica, quando poi tornerà in Italia. Una sosta breve perché poi ci sarà da sudare in una corsa a tappe da sempre nervosa e ricca di incertezza come il Giro di Danimarca (conosciuto anche come Post Danmark Rundt).

Gazzetta in campo - Il ciclismo

Cinque tappe, poco dislivello e tante occasioni per arrivi in volata o per fughe da lontano. E poi la cronometro conclusiva di Frederiksberg, terreno fertile per il corridore mantovano. La corsa si svolgerà dal 10 al 14 agosto e la Jumbo-Visma sarà una delle 6 squadre del circuito World Tour ad essere al via.

Poi un’altra corsa a tappe di una settimana, molto interessante e competitiva. Il BinckBank Tour che da quest’anno prenderà la denominazione di Benelux Tour. Una gara importante, forse una delle più sentite in Belgio e Paesi Bassi. Attenzione: la Jumbo-Visma è una formazione olandese e ci tiene in modo particolare ad onorare come si deve quella che può essere definita come la corsa di casa. In questo caso ci saranno da affrontare sette tappe da lunedì 30 agosto a domenica 5 settembre, con una cronometro individuale piazzata nella seconda giornata. Affini sarà sicuramente a disposizione dei compagni, ma la particolare conformazione di queste due corse potrebbe portarlo a qualche tentativo, alla ricerca di quella prima vittoria stagionale che fino ad ora è sfuggita, spesso di un nulla. Il tutto poi con un occhio proiettato a due impegni a tinte azzurre. Probabile infatti la convocazione per gli Europei di Trento e per i Mondiali nelle Fiandre, prove fissate ad inizio e fine settembre.

Video del giorno

Mantova, visita segretario generale Slc Cgil alla cartiera

La guida allo shopping del Gruppo Gedi