Stings, nel girone Verde non c’è più il Verona

GazzettaDiMantova/MDG 2021.©Tutti i diritti sono riservati

Il presidente Adriano Negri: «Ci restano le big»

MANTOVA. È stata ufficializzata dalla Lega Nazionale Pallacanestro la composizione dei due gironi della Serie A2 2021/22. Qualche sorpresa non manca: nel girone verde, quello che comprende la Pallacanestro Mantovana, non ci sarà la Scaligera Verona, passata invece nel Rosso. Inoltre, tra le avversarie figura Udine anziché il San Giobbe Chiusi.

«Dispiace non avere il derby con Verona – dice il presidente Adriano Negri – e sinceramente la trovo una scelta strana, forse per una questione logistica, valutando la vicinanza dell’aeroporto che facilita gli spostamenti della Scaligera. Al di là di questo, sulla carta, il nostro girone è quello più tosto: comprende tre realtà come Torino, Cantù ed Udine stessa che sono attrezzate per puntare in alto. Poi è chiaro che sarà il campo a dare le risposte».

È arrivata anche la conferma della data di partenza, che sarà il 3 ottobre: scongiurata l’ipotesi di uno start posticipato a novembre. «E questo mi fa molto piacere – aggiunge Negri – non amo particolarmente i turni infrasettimanali e partendo ad ottobre ce ne sarebbero solo due».

Girone Verde: Pallacanestro Biella, Monferrato, Cantù, Orlandina Basket Capo d’Orlando, Pallacanestro Mantovana, Urania Milano, Pallacanestro Orzinuovi, Piacentina, UCC Piacenza, Pistoia Basket 2000, Trapani, Blu Basket Treviglio, Basket Torino, APU Udine.

Girone Rosso: Benedetto XIV Cento, Chieti 1974, San Giobbe Chiusi, Janus Fabriano, Kleb Ferrara, Forlì 2015, Latina Basket, Pallacanestro Andrea Pasca Nardò, Ravenna Manetti, Eurobasket Roma, Cestistica San Severo, Scafati 1969, Verona.DC

Video del giorno

Roma, Conte litiga con un contestatore: "Vada al banchetto della Lega e chieda dei 49 milioni"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi