L’Italia celebra Lucilla: e lei ora pensa alla festa al rientro a Rivalta

Quotidiani, tv e siti esaltano l’impresa della mantovana. Il day after passato a sostenere il compagno di squadra

MANTOVA. Mantova al centro del villaggio. Per un giorno, solo per un giorno. Ma che giorno. Il merito è tutto suo, di Lucilla Boari da Rivalta sul Mincio. Un bronzo che profuma d’oro ma che resta bronzo, nel senso che rappresenta un punto di partenza verso una nuova sfida, quella di migliorarsi. Lo sa bene lei, ragazza fredda che non perde mai la concentrazione. Nello sport come nella vita. Una Boari al naturale, ragazza umile che con semplicità si è commossa parlando con la compagna di vita olandese.

Sabato 31 luglio il day after, il giorno della consapevolezza. E per rendersi conto di quanto fatto non c’è nulla di meglio che leggere i giornali. Tutti i quotidiani italiani hanno sottolineato l’impresa storica di Lucilla. Titoli ad effetto, come quelli della Gazzetta dello Sport (“Una freccia al cuore” ) o di Tuttosport (“Freccia tricolore”). E poi La Stampa, con due titoli in prima pagina per evidenziare la forza dell’arciera mantovana. Sul Corriere della Sera titolo a metà tra la gioia per il bronzo e la dedica alla compagna. Taglio basso anche sul Resto del Carlino (“Storico tiro con l’arco, Lucilla vince il bronzo”), quotidiano che 5 anni fa finì nella bufera per quel titolo sulle Cicciottelle che coinvolse Boari e compagne dopo il beffardo quarto posto di Rio de Janeiro nella gara a squadre. Ma pure la stampa estera si è accorta di lei, con segnalazioni sui siti di molte testate, compresa L’Èquipe.

Tante feste a Casa Italia dopo la medaglia e prima del rientro in patria. Ma in mezzo si è fatto sentire il richiamo del campo gara. Lucilla ieri era tra i pochi presenti (porte chiuse, niente spettatori sulle tribune) alla gara individuale maschile. Lei sugli spalti con le compagne di nazionale, tricolore in mano per tifare Mauro Nespoli, capace di raggiungere l’argento al termine di una gara tiratissima. E ora? La festa a Rivalta, con il paese che si sta organizzando per accoglierla come si deve.

Video del giorno

Sgarbi e Al Bano cacciati a fischi dal palco dell'Arena di Verona: era la sera dell'omaggio a Franco Battiato

La guida allo shopping del Gruppo Gedi