Contenuto riservato agli abbonati

La Staff Mantova oggi a Cremona: coach Di Carlo punta su Ferrara

Il coach: «Ha le capacità per diventare un ottimo giocatore». Primo test senza Mastellari fermo per un lieve infortunio

MANTOVA. Primo test amichevole per gli Stings. Stasera (28 agosto) alle 18 in trasferta la Staff Mantova di coach Gennaro Di Carlo affronterà la prima sgambata dall’inizio del raduno contro la Vanoli Cremona di serie A.

Si tratta di una prima occasione per vedere all’opera il nuovo gruppo ancora orfano, però, di alcuni protagonisti tra cui Hollis Thompson che si unirà alla squadra appena formalizzate le pratiche burocratiche per il visto italiano. Intanto il tecnico mantovano racconta le sue impressioni sui primi giorni di allenamenti: «Nonostante alcuni acciacchi fisici, ci stiamo allenando bene, vedo un buon atteggiamento e disponibilità da parte di tutto – dichiara Di Carlo -. Stiamo cercando di costruire la nostra identità tecnica e di gruppo». Uno dei giocatori attesi al salto di qualità è Matteo Ferrara, giunto alla sua quinta stagione in maglia mantovana: «Alla fine dello scorso campionato gli ho suggerito di partecipare a un camp ad Ulm, in Germania. Qui si è messo alla prova con un basket diverso e con giocatori di diverse prime leghe europee. È un ragazzo che può fare passi in avanti notevoli, ha le capacità per essere un ottimo giocatore. Già dai primi allenamenti sta facendo vedere ottime cose».

A breve arriverà anche Thompson: «Thompson ha le caratteristiche tecniche ideali per la nostra squadra, è un giocatore che tira principalmente da tre punti ma ha anche grandi capacità di comprensione del gioco e sa giocare insieme agli altri. Viene da anni un po’ difficili ma qui può fare molto bene. Sono fiducioso che potrà ritagliarsi un ruolo da assoluto protagonista. Non è stato facile per lui abituarsi al gioco e alla realtà europea ma ha le qualità per risollevarsi. A prescindere da quando arriverà, la Supercoppa non sarà un metro valutativo del giocatore. Cercheremo di averlo pronto soprattutto per la prima giornata».

Intanto c’è il test odierno contro Cremona a cui non parteciperà Mastellari per un piccolo infortunio: «Sono partite che servono per acquisire ritmo e affiatamento. Sono curioso di vedere all’opera la squadra già in questa prima uscita».

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

La guida allo shopping del Gruppo Gedi