Mantova, cercasi continuità con l’Albinoleffe: «Crediamoci e giochiamocela senza paure»

Tanta qualità nei seriani, mister Lauro recupera Guccione per la gara di Gorgonzola: «Dura, ma vogliamo la prima vittoria»

MANTOVA. Dopo tre pareggi consecutivi per 1-1, ottenuti sempre facendosi rimontare anche se tutti diversi nello sviluppo delle gare, il Mantova prova ad alzare l'asticella e va a caccia del primo acuto stagionale. L'avversario non è certamente tra i più facili, dato che l'Albinoleffe è imbattuto come i biancorossi, nelle prime tre gare ha totalizzato 7 punti e vuole restare nel gruppo di testa. Tuttavia mister Maurizio Lauro spinge i suoi ragazzi a tentare l'impresa oggi a Gorgonzola (ore 17.30), terreno in cui giocano i bergamaschi in attesa che venga concessa l'agibilità al nuovo stadio di loro proprietà in quel di Zanica: «Al di là del fatto che recuperiamo due giocatori importanti come Guccione, nostro capitano e trascinatore, ed anche Zappa - afferma il tecnico - credo che la partita di Salò ci abbia dato delle risposte. In casa di una delle migliori del girone abbiamo raggiunto la consapevolezza che possiamo provare a giocarcela con chiunque. Anche contro formazioni che sulla carta sono più forti e lottano per obiettivi diversi rispetto a noi». Sembrerebbe un atto di spavalderia ma Lauro spiega: «Sappiamo la qualità dell'Albinoleffe, squadra che ha cambiato pochissimo in una rosa che lo scorso anno è arrivata alle semifinali playoff per la B. È partita benissimo in campionato, grazie alla sua organizzazione ed alla qualità dei suoi attaccanti, ed ha pure passato il turno in Coppa Italia. Servirà parecchia attenzione ma anche noi vogliamo vincere: a maggior ragione dopo tre pareggi larghi e con una classifica nella quale probabilmente ci manca qualche punto. Dobbiamo crederci e giocare senza paura».

Messaggio subliminale dunque lanciato dal tecnico ad un Mantova che ammette di «vedere crescere partita dopo partita». Del resto è vero che finora la squadra biancorossa non è mai stata messa sotto da nessuno. Anzi, forse il tecnico vuole spronare i suoi a metterci quel pizzico di cattiveria e coraggio in più che è mancato domenica scorsa in superiorità numerica contro la FeralpiSalò. Magari anche sfruttando una eventuale stanchezza dell'Albinoleffe, che mercoledì ha giocato i supplementari vincendo poi ai rigori in Coppa contro la Pro Vercelli. Come detto Lauro potrà riavere Filippo Guccione che vivrà un duello a distanza con bomber Manconi, cannoniere di Lega Pro del 2020/21 e pure dell'attuale girone A con 4 gol tutti su azione. Un giocatore da solo non fa la differenza tuttavia sappiamo il carisma da leader del capitano biancorosso, oltretutto in cerca del primo gol in campionato. Rimane un piccolo dubbio in difesa, dove Milillo dovrebbe essere preferito a Pilati, per il resto la formazione dovrebbe essere quella di domenica scorsa. Tra i seriani non ci saranno il portiere Savini e l’attaccante Galeandro, entrambi infortunati. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

La guida allo shopping del Gruppo Gedi