Motocross delle Nazioni a Mantova, svelati i segreti di un fine settimana storico

La gara a squadre animerà il circuito del Migliaretto. Italia tra le favorite grazie alla presenza del recuperato Cairoli. Pavesi (Moto Club Mantova): “Evento straordinario, un orgoglio ospitarlo”

MANTOVA. A livello sportivo è forse l’evento dell’anno per Mantova. Almeno per la sua rilevanza tecnica ed emozionale. Il Motocross delle Nazioni per la prima volta sul circuito cittadino. Una tre giorni di passione pura, con 99 piloti in rappresentanza di 33 paesi pronti a sfidarsi sulla sabbia della pista di via Guerra. In Comune, alla presenza dell’assessore Andrea Murari, è stato tolto il velo su una manifestazione unica nel suo genere. Qualifiche al sabato per portare a 20 le squadre in griglia domenica. Poi tre manche con le tre classi mescolate (MxGp, Mx2 e Open) con punteggi crescendi in pase al posizionamento. Vince la nazionale che ottiene meno punti. 

A Mantova il motocross delle Nazioni

Soddisfatto e giustamente orgoglioso, Giovanni Pavesi del Moto Club Mantova afferma che: “Questo evento è stato possibile grazie alla perseveranza del club. Un evento di internazionale di grande impatto. Siamo felici di ospitarlo. Chiaramente avremmo preferito averlo in un anno meno complicato, il Civud chiaramente limita un po’ tutto. Ma siamo comunque orgogliosi di portare Mantova al centro del mondo delle due ruote”. Confermata la presenza di Tony Cairoli. Il pilota siciliano viene da un brutto infortunio rimediato in Sardegna. Stringerà i denti e completerà la squadra azzurra insieme a Guadagnini e a Lupino. Proprio Alessandro Lupino, dopo un anno di alto livello, può rappresentare il punto di svolta della squadra azzurra: “Mai come in questa occasione si è creato un gruppo unito tra di noi – afferma il 9 volte campione italiano – e proveremo a dare il massimo per la squadra”. 

IL PROGRAMMA

Venerdì 24 settembre
-Prove libere nel pomeriggio a partire dalle 15

Sabato 25 settembre
-Al mattino le prove libere (dalle 8.45 fino alle 12.30)
-Dalle 13.10 gare di qualificazione (ultima manche alle 16.30)

Domenica 26 settembre
-Al mattino circuito aperto per warm-up
-Ore 13.10 prima manche MxGP e Mx2
-Ore 14.40 seconda manche Mx2 e Open
-Ore 16.08 terza manche Open e MxGP

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

La guida allo shopping del Gruppo Gedi