Staff Mantova, l’ultimo test è molto positivo: battuta l’Assigeco al PalaSguaitzer

MANTOVA. Ultimo test positivo per la Staff che al PalaSguaitzer doma l’Assigeco Piacenza 79-66 (con punteggi azzerati a fine ogni quarto).

Primo quarto a corrente alternata per la Staff che dopo 4’ si trova in svantaggio 10-4. Dopo il timeout di coach Di Carlo i biancorossi correggono l’attitudine difensiva e aumenta la produttività in attacco mettendo la freccia sull’11-10. Una serie di errori nella propria metà campo, però, impedisce agli Stings di proseguire nel break e al 10’ il punteggio è 15-24. Dopo un avvio complicato caratterizzato dalle solite disattenzioni in difesa, la Staff prende fiducia e inizia a dominare. L’Assigeco va in confusione e segna solo dalla lunetta mentre Mantova mostra energia in attacco. L’ottima circolazione di palla consentono ai virgiliani di staccare gli avversari fino al 23-9 dell’intervallo. Nella ripresa sono sempre gli Stings a fare la partita con un parziale di 10-0 nei primi 4’. I ragazzi di Di Carlo chiudono le maglie in difesa e quando ripartono sono spesso letali. Piacenza reagisce ma non trova continuità mentre la Staff, dopo una breve pausa, ricomincia a martellare. Laganà, Thompson e Stojanovic mettono la firma sul 23-10 con cui termina il terzo quarto. Nell’ultimo periodo Piacenza rialza la testa. Pascolo e Cesana si rendono protagonisti di alcuni canestri di classe che mettono in difficoltà la difesa. A togliere le castagne dal fuoco è Mastellari che si accende improvvisamente mostrando il suo repertorio di triple e tiri in uscita dai blocchi.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La schiscetta. Verdure d'autunno per la pausa pranzo: coste e spinaci con formaggio e pinoli

La guida allo shopping del Gruppo Gedi