Show Brunetti con la PaninoLab in Supercoppa

Le castellane s’impongono in casa nel match finalmente alla presenza del pubblico, l’attenzione è sul debutto in A1

CASTEL GOFFREDO. La Brunetti Castel Goffredo, in un PalaMazzi finalmente rianimato dal pubblico, conquista la quarta Supercoppa consecutiva, superando 5-1 la PaninoLab Bagnolese. Decisive le due stelle internazionali della squadra di casa: il neoacquisto Bernadette Szocs e Maria Xiao fanno doppietta, la giovane Gaia Monfardini completa l'opera. La Bagnolese comunque si è confrontata a testa alta con le campionesse d'Italia e ha tratto buonissime indicazioni dalle nuove arrivate Olga Vorobeva (suo l'unico punto ospite) e Zaharia: il punteggio è fin troppo severo per il team di coach Capra, che ha ampi margini di crescita in ottica campionato. L'esordio di Szocs è senza tentennamenti: l'ex di turno Tian Jing fa quel che può ma la rumena si impone in tre set (11-9, 11-6, 11-7). Più equilibrato il confronto sull'altro tavolo, dove la giovane Alina Zaharia mette apprensione a Maria Xiao vincendo il primo set.

Poi la cinese naturalizzata spagnola reagisce e, dopo aver rimontato e vinto la seconda frazione, chiude in scioltezza sancendo il 2-0 Brunetti (9-11, 11-9, 11-6, 11-5). La PaninoLab resta in corsa grazie alla russa Olga Vorobeva, che fa valere la sua esperienza imponendosi 3-1 su una altalenante Gaia Monfardini (8-11, 11-5, 3-11, 9-11), mentre Zaharia, pur uscendo sconfitta, conferma il suo valore costringendo al quinto set la connazionale Szocs (11-9, 7-11, 12-10, 11-13, 11-6).

Nella terza tranche di sfide la Brunetti chiude il discorso: Xiao regola la pratica Vorobeva (11-9, 11-6 11-3), mentre Monfardini supera in rimonta Tian Jing, riscattando la sconfitta precedente e dando il la alla festa delle padrone di casa (9-11, 13-11, 6-11, 11-6, 11-7). Ora, per entrambe, subito l'esordio casalingo in campionato: PaninoLab domani (ore 17) col Quattro Mori, Brunetti domenica (19) con Norbello.

Video del giorno

Il ministro alla Corneliani: «I lavoratori qui hanno una passione unica, sembra una famiglia»

La guida allo shopping del Gruppo Gedi