Contenuto riservato agli abbonati

Il ritorno di Javorcic: «Mantova tappa dura per il mio Sudtirol. Servirà usare la testa»

Il tecnico croato domenica sarà al Martelli da avversario. «Che piazza: arrivai nel posto giusto al momento sbagliato»

MANTOVA. C’è poco, pochissimo tempo per piangere sul latte versato allo stadio Rocco di Trieste. Il Mantova ha tre giorni di allenamenti per trovare il modo di non versarne altro domenica (ore 17.30) quando al Martelli arriverà il Sudtirol. Una corazzata, guidata da una vecchia conoscenza del calcio biancorosso. Ivan Javorcic è al timone da quest’estate e ha già dato la sua impronta.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

La top model Gisele Bündchen salva una tartaruga marina intrappolata in una rete e la libera in mare

La guida allo shopping del Gruppo Gedi