In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
volley serie b maschile

Volley, Gabbiano ed Èpiù tornano a casa e ritrovano i tifosi dopo 20 mesi

Il Top Team alle 17 a Cerese sfida Trento. Fattori: «Il pubblico venga a seguirci» Il Viadana alle 18.30 a Mezzani contro Modena. Rossi: «Fiducia nei nostri mezzi»

Gian Paolo Grossi
1 minuto di lettura
Silva dell'E'più Viadana in azione contro il Gabbiano nel recente test precampionato 

MANTOVA. Gabbiano ed Èpiù tornano a casa e ritrovano il pubblico a distanza di 20 mesi dall'ultima volta. Non un dettaglio qualunque nella corsa alla normalità dei due principali club maschili della provincia, che facendo valere il fattore campo mirano al bis di vittorie dopo l'esordio convincente di sabato scorso.

Alle 17 a Cerese il Top Team trova sulla sua strada i Miners Trento, squadra che sulla carta non dovrebbe rappresentare per Cordani & C. un ostacolo insormontabile. «Ho chiesto ai ragazzi di esprimersi al meglio - commenta il presidente Paolo Fattori -. Se faremo una bella partita il successo non ci sfuggirà». L'equazione è garantita, in realtà il numero uno del Top Team sta cercando di capire dove può collocarsi la sua squadra all'interno del girone C: «Sabato scorso l'abbiamo spuntata su un campo molto complicato, dove la scorsa primavera avevamo lasciato le penne. Due set li abbiamo vinti in modo autoritario e dominando il quarto i ragazzi hanno rimediato a un lieve calo accusato sul 2-0. Credo che nel girone ci siano 5-6 squadre che possono lottare per il primato. Con l'Argentario Calisio dovremo fare attenzione, perché è la classica rivale che non ha niente da perdere e giocherà contro di noi alla morte. Spero che il pubblico torni a seguirci con passione».

A Mezzani alle 18.30 il Viadana ospita nel girone E l'Anderlini Modena, a segno al tie-break nel turno casalingo inaugurale. «Sono tradizionalmente un avversario da prendere con le pinze ma ho fiducia nei nostri mezzi - avverte il presidente Valeriano Rossi -. Del debutto stagionale di Sassuolo mi è piaciuta la continuità ad alto livello mostrata nei primi due parziali e la reazione avuta nel quarto, quando la gara poteva ancora essere ribaltata dai locali. Sono contento dell'inserimento dei nuovi elementi e dello spostamento in posto 4 di Colella, che sabato scorso è stato uno dei migliori». In dubbio sul fronte Èpiù il centrale Caramaschi per i cronici fastidi al ginocchio, ancora out Ferrari Ginevra. Anche sui parquet della B maschile verrà osservato prima dei match un minuto di raccoglimento in memoria di Mahjabin Hakimi, la giovane pallavolista afghana uccisa dai talebani per aver inseguito la sua passione.

I commenti dei lettori