Tamburello, il Castellaro è terzo e il Nave di Sogliani vince la Coppa Europa

I campioni all’aperto battono nella finalina il Cournonterral.Titolo al Cinaglio, la mantovana brilla col Mezzolombardo

MANTOVA. Si chiude con un doppio successo italiano la XXVIIa Coppa Europa Indoor, manifestazione che è andata in scena nel fine settimana nei palazzetti di Guidizzolo, Monzambano e Volta Mantovana, quest’ultimo palcoscenico delle finali di domenica 28 novembre.

Purtroppo sul gradino più alto del podio non c’è il Castellaro, al quale non è riuscita l’ennesima magia della stagione. Ma a tenere alta la bandiera mantovana ci ha pensato la goitese Noemi Sogliani, protagonista assieme alle compagne del Nave San Rocco della cavalcata che le ha portate fino alla finalissima, dove hanno battuto il Mezzolombardo 13-11 al termine di un derby trentino particolarmente combattuto, riuscendo così a sollevare al cielo quel trofeo che mancava alle italiane dal 2017.

A chiudere il podio il Poussan, vincitore in mattinata sulle altre francesi de Les Pennes Mirabeau nella finalina. 5° e 6° posto rispettivo per Dresden Loebtau e Munster, le due tedesche. Tornando al Castellaro, Manuel Festi e compagni chiudono la stagione 2021 con la sconfitta 13-11 nella finale di consolazione contro il Cournonterral, campione delle ultime quattro edizioni.

Una conclusione che ha messo in mostra l’umanità dei pur sempre fortissimi giocatori guidati da Luca Baldini, arrivati all’appuntamento un po’ troppo scarichi dopo un’estenuante ma vincente stagione open. Nulla da rimproverarsi comunque, la testa è già alla prima del campionato indoor ormai alle porte. Domenica 5 dicembre, a Monzambano, si terrà il doppio confronto col Marco valido per il 1° turno.

Ci ha pensato il Cinaglio dei giovani Lorenzo Tonon e Federico Pastrone, nella stagione appena conclusa al Malavicina, a terminare l’egemonia francese e a completare la doppietta tricolore. In finale gli astigiani si impongono per 13-5 sui transalpini del Florensac, succedendo nell’albo d’oro delle italiane al Castellaro, vincitori nel 2015.

Questa la classifica finale dopo il 4° posto: 5° Tambori Marina (Catalogna), 6° Fallersleben (Germania), 7° Farola Club Tambori (Catalogna), 8° Team Cologne (Germania), 9° Bakonibel (Ungheria), 10° A.M.B.M. Moita (Portogallo).

Video del giorno

Metropolis/13, Folli: "Se fossi Salvini ci penserei due volte a candidare Casellati"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi