Castiglione, passo indietro Pronti via e il Rovato mette i sigilli sulla vittoria

CASTIGLIONE

Un passo avanti e uno, per non dire due, indietro. Al Castiglione non riesce proprio di trovare continuità e serenità in questa stagione. Dalla prestazione convincente di Ciliverghe al ko contro il Rovato passa un abisso: troppi elementi sottotono tra le file rossoblù per pensare di impensierire una squadra solida e cinica in avanti come quella bresciana, che si porta sul 2-0 nei primi 20' e amministra senza patemi d'animo fino al triplice fischio. Ora c'è il secondo tempo col Carpenedolo da giocare. Vietato sbagliare o la situazione potrebbe farsi davvero pesante. Esposito opta per gli stessi uomini di sette giorni prima, variando lo schieramento in un 4-1-4-1 che ha Maroni davanti alla difesa e Hanine riferimento offensivo assistito a turno da Lauricella e Campagnari sugli esterni. 3-4-3 per i bresciani, tra le cui fila milita l'ex Colonetti. L'avvio rossoblù è positivo ma gli ospiti gelano il Lusetti con un gol da manuale: ripartenza, tacco di Colonetti per Belotti, che si inserisce e dal limite fa partire un sinistro a giro imparabile per Bertolani. Al 17' il 2-0: palla persa da Guagnetti, Guerini si invola nello spazio, Maroni inspiegabilmente si stacca dalla marcatura e lo lascia libero di calciare a rete. I rossoblù provano a scuotersi subito, con Campagnari che ruba palla e calcia da posizione favorevole: traversa. Dopo un nuovo rischio su una ripartenza di Bonardi, sventata da Bertolani, i rossoblù si vedono con una mischia da corner e con un tiro di Mangili parato dall'attento Festa. Nella ripresa il Castiglione si vede solo al 16', con una bella incursione in area di Campagnari che poi spara alto. Semmai si rischia di più lo 0-3, con Bertolani prodigioso prima su una punizione di Bertacchi poi su una conclusione da dentro l'area di Guerini. C’è anche qualche timida protesta per un gol-non gol con il Rezzato che salva sulla linea (o forse oltre). Nemmeno le sostituzioni servono a cambiare l'inerzia del match, che scivola verso il triplice fischio senza che Festa corra ulteriori pericoli. —




© RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Metropolis/6, Molinari: "Se Salvini si fa kingmaker perdiamo stabilità dell'ultimo anno"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi