Contenuto riservato agli abbonati

Prina: «Mantova nel cuore, sabato gara importante ma non decisiva»

L’ex mister Acm: «Ai tifosi dico di aver pazienza, non date pressione ai giovani. La mia Pro Patria vuole punti, sarà una partita sporca. Al ritorno festa insieme»

MANTOVA. Sabato 11 dicembre sulla panchina della Pro Patria siederà un ex biancorosso, Luca Prina, che non nasconde l’emozione per il ritorno al Martelli, dove fu già accolto con applausi tre anni fa in occasione di Mantova-Rezzato.

«L’emozione è tanta, a volte penso anche troppa – dice il mister dei bustocchi – Il fatto è che lì mi sono trovato davvero bene, ci sono dei posti che ti restano dentro e Mantova per me è questo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi