Calcio a 5, Saviatesta per il sogno: battendo il Milano sarà record di successi

MDG2017

Nelle prime 10 giornate sono arrivate ben 9 vittorie e 1 pari. Patron Bruschi fiducioso: «Però serve grande attenzione»

MANTOVA. Ad un passo da un primato prestigioso: questo il biglietto da visita della vigilia del Saviatesta Mantova alla sfida con il Milano C5. La squadra di Bagalà nel derby lombardo potrebbe ottenere l'importante record di 10 vittorie su 11 gare, un traguardo degno di nota e che certifica la bontà del progetto biancorosso. Daniele Bruschi, uno dei protagonisti della rinascita del Saviatesta, conferma questo concetto mantenendo la concentrazione sull'obbiettivo finale: «Il pareggio con il Saints Pagano ha rovinato un po' la media delle vittorie ma il percorso è più che positivo. Abbiamo allestito una squadra per il salto di categoria e sapevamo che sulla carta avevamo qualcosa in più delle altre formazioni. Questa realtà si sta dimostrando anche sul campo. Non diamo nulla per scontato perché ogni gara nasconde le proprie difficoltà. Siamo pronti ad affrontare ogni sfida con il massimo della concentrazione».

L’avversario del Saviatesta sarà il Milano C5 in una sfida in programma oggi alle 16.30 al Palazzetto Neolù di Lunetta. Nonostante la differente situazione di classifica, il presidente non sottovaluta il club lombardo e ribadisce concentrazione al team di Bagalà: «I rischi del derby lombardo ci sono sempre. Reputo il Milano una buona squadra anche se non è partita nel migliore dei modi. È una società che conosciamo bene, speriamo sia una bella gara».

L'attualità del girone A di cui il Saviatesta comanda la classifica, poi, racconta del ritiro dal campionato dell'Atletico Nervesa che Bruschi commenta così: «Non conosco la situazione. La società probabilmente aveva difficoltà pregresse ma non conoscendo il club e le loro eventuali difficoltà non posso esprimermi».

Oltre al campionato, quindi, l'attenzione del Saviatesta è sul mercato da cui recentemente è arrivato Dall'Onder. Bruschi non esclude altri innesti ma al momento definisce la situazione in standby: «Abbiamo le orecchie dritte sul mercato ma non siamo alla ricerca di un profilo in particolare. Se si dovesse smuovere qualcosa dalle categorie superiori ci faremo trovare pronti ma al momento siamo in fase di osservazione. Nel caso si presentasse un'occasione ci faremo trovare pronti».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Italian Tech Week 2022, a Torino le idee che migliorano il futuro

La guida allo shopping del Gruppo Gedi