Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, gli ultrà non vogliono mister Corrent

Setti: «Lo prendo perché è bravo, non per altro». Striscione contro il tecnico veronese. Il patron: «Penso ai professionisti, altro che tatuaggi. Scelta fatta, Battisti chiuda»

MANTOVA.  Gli Ultras insorgono contro l’ipotesi che Nicola Corrent diventi il nuovo allenatore del Mantova ma Maurizio Setti conferma che la strada è tracciata e che l’ex mister della Primavera del Verona siederà sulla panchina biancorossa. A meno che lui stesso ci ripensi, cosa che secondo il patron non accadrà.

Nella nottata fra ieri e giovedì i tifosi organizzati della Curva Te hanno appeso all’esterno del Martelli un enorme striscione: «La pazienza per voi è finita...

Video del giorno

Troppa emozione per la proposta di matrimonio: la futura sposa vede l'anello e sviene

La guida allo shopping del Gruppo Gedi