Un Viadana a doppia mandata tra Rovigo e Valorugby Emilia

Esordio in Coppa Italia con i veneti da affrontare anche al debutto in campionato. Stessa sfidante pure in coda: in entrambe le competizioni si chiuderà con Reggio

VIADANA. L’inizio sarà a prova di bomba. Subito Rovigo. I vice campioni d’Italia come prima portata di un campionato che si preannuncia di assestamento per Viadana. Squadra molto rinnovata, nuova guida tecnica e nuovi stimoli. Servirà tempo per ingranare e l’avvio non sarà certo morbido, ma bando alle paure. Anche perché si giocherà allo Zaffanella, stadio che dovrà tornare fortino. La prima trasferta invece sarà tutta da scoprire visto che i gialloneri l’8 ottobre dovranno vedersela con il neo promosso Torino. Derby da non perdere il 12 novembre (ritorno in trasferta l’11 marzo) contro i bresciani del Calvisano, mentre il gran finale sarà contro il Valorugby di Reggio Emilia, altra formazione che punta in alto.

Prima però ci sarà l’antipasto della Coppa Italia. Una competizione da non sottovalutare visto che la formula prevede solo gare d’andata per i due gironi da 5 squadre, con le prime classificate che andranno direttamente in finale a giocarsi il trofeo. Viadana di coppe ne ha in bacheca ben 6 (3 coppe Italia, 3 trofei Eccellenza) e quindi è lecito attendersi qualcosa di buono, se non altro per onorare la tradizione. Primo turno di riposo, esordio il 24 settembre sempre a Rovigo. Terza giornata nel 2023, con la sfida del 4 febbraio in casa contro le Fiamme Oro. Una settimana dopo la trasferta di Piacenza per poi concludere il mini girone contro il Valorugby in casa (26 febbraio). Finalissima in campo neutro l’8 aprile.


 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Entra nel vivo la Fiera delle Grazie: in coda per il panino col cotechino

La guida allo shopping del Gruppo Gedi