Video fake per bambini e commenti osceni, YouTube di nuovo sotto accusa

Video fake per bambini e commenti osceni, YouTube di nuovo sotto accusa
L’azienda californiana tenta di correre ai ripari con una serie di nuove regole mentre scoppia lo scandalo dei contenuti per l’infanzia. “Siamo impegnati a risolvere questi problemi e continueremo a investire in tecnologia e risorse umane”, spiega la vice presidente Johanna Wright. Ma intanto gli inserzionisti pubblicitari sospendono gli investimenti
2 minuti di lettura