Almanacco dellinnovazione -16 luglio 1969

Un astronauta romano parte per la Luna ma la vedrà solo da un oblò

1 minuti di lettura

Il 16 luglio 1969 partiva la missione dell’Apollo 11 che avrebbe portato i primi uomini sulla Luna. La cosa è stata così seguita e poi raccontata che in questo Almanacco c’è davvero poco da aggiungere a quello che già sapete. Ma visto che qui cerchiamo di concentrarci sugli aneddoti italiani dell’innovazione citerò solo questo. Gli astronauti come è noto erano tre: Neil Armstrong, quello che fece il "primo passo"; Buzz Aldrin, che non ha mai superato il dispiacere per aver fatto il secondo passo; e Michael Collins che mentre i due passeggiavano sul satellite, coronando l’obiettivo della missione ed entrando nella storia, era rimasto a bordo della navicella Columbia, in volo, perché qualcuno doveva pur farlo se volevano tornare a casa.

Per la precisione, negli storici momenti in cui il mondo seguiva gli altri due piantare la bandiera americana sul suolo lunare, lui era in orbita sull’altro lato della luna, per una quarantina di minuti anche senza collegamento radio, e quindi all’oscuro di tutto. Rimpianti? Nessuno. Dirà: ''Sono onorato di aver avuto quel posto. Non mi sono sentito solo e abbandonato, ma parte di ciò che accadeva sulla superficie lunare. I posti erano tre, quindi la mia presenza era necessaria come quella degli altri due'. Un raro esempio di modestia. 

Collins è morto qualche mese fa a 90 anni. Era nato a Roma, il 31 ottobre 1930, a via Tevere, non lontano dall’ambasciata americana, dove lavorava il padre che era un ufficiale dell’esercito di stanza in Italia. Non si sa altro del suo legame con Roma, ma quando se ne è andato è stato celebrato più in Italia che negli Stati Uniti. E' stato il primo italiano ad aver visto the dark side of the moon.

Per segnalare date di innovazione italiana scrivetemi a dir@italian.tech

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito